Quantcast

“Senza… peccato”: un cortometraggio per demolire il tabù su disabili e sesso foto

‘Senza … peccato’ è il titolo del progetto  sostenuto da Anmil e Fondazione Anmil dedicato a tema che viene ancora considerato tabù in Italia: la sessualità dei disabili.
Il progetto prevede la realizzazione di un cortometraggio, ideato e girato dal regista piacentino Marco Toscani.
L’iniziativa è stata presentata dal regista, da Bruno Galvani e Giovanni Ferrari di Anmil Piacenza, dal protagonista Daniele Ciolli e da Valter Bulla, sponsor del corto e da sempre attento ai temi della disabilità.
Il corto, spiega Bruno Galvani, sarà presentato ufficialmente a Piacenza e verrà utilizzato da Anmil nelle varie iniziative di comunicazione e promozione organizzate dall’associazione anche nelle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.