Super Atletica Piacenza ai Campionati Regionali di Modena foto

Più informazioni su

Ai Campionati Regionali Individuali Allievi, Juniores e Promesse l’Atletica Piacenza ha messo in campo i propri migliori talenti.

E’ ancora il gruppo salti di mister Ennio Buttò a trascinare la compagine. Un ritrovato Francesco Pelagatti ha ottenuto un incredibile primato personale nella gara del salto in alto: dopo una battaglia serratissima, in cui è stata sfida colpo su colpo con la promessa Purboo e lo Junior Tourè, è riuscito a vincere il titolo Juniores, valicando l’asticella posta a 2,04m. Grandi soddisfazione e carica per Francesco in vista degli imminenti Campionati Italiani di categoria ad Ancona il prossimo fine settimana.

Eccellente come sempre anche Andrea Dallavalle: per lui la gara del salto triplo si è conclusa con la misura di 15,68m, misura monumentale se si considera che è stata ottenuta con una rincorsa ridotta, per tutelarsi da eventuali guai in attesa dei prossimi Campionati Italiani ad Ancona.

Completa la triade dei super biancorossi Lucrezia Lavelli, specialista del salto con l’asta: Lucrezia ha trionfato nella categoria juniores con la misura di 3,40m. I tre giovani hanno ancora una settimana per raccogliere le energie necessarie ad affrontare l’ardua sfida con i migliori coetanei in Italia.

Sul podio modenese anche Sara Bertuzzi nel salto triplo: l’allieva di Cristina Bobbi non ha trovato il suo salto migliore, fermandosi a 10,16m, ma ha sicuramente notevoli margini di miglioramento.

Ma non hanno regalato emozioni solo i salti in quel di Modena. Nei 60 piani, il più veloce degli allievi biancorossi è stato Tommaso Boiardi: dopo una batteria corsa in 7”36, nella finale dei secondi Tommaso ha sfiorato il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani, mancato per un solo centesimo, arrivando a correre la distanza in 7”32. Prova comunque convincente per l’allievo di Giovanni Baldini.

Nella categoria Juniores donne, sempre nella gara dei 60 piani, grande risultato per Chiara Fagnoni: dopo aver centrato il minimo al millesimo con il crono di 7”96, nella finale dei secondi è giunta prima con il tempo di 7”90. Anche l’atleta di Domenico Parrello dimostra una preparazione ottimale proprio in prossimità dei Campionati Italiani di Ancona.

L’Atletica Piacenza conclude dunque la trasferta a Modena con tre ori, un bronzo e tanti buoni piazzamenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.