Treni regionali “Puntuali nove su dieci in Emilia Romagna”

Più informazioni su

CORSE REGIONALI TRENITALIA, EMILIA ROMAGNA: NEL 2017 PUNTUALI NOVE TRENI SU DIECI E APPREZZAMENTO DEI CLIENTI IN CRESCITA

·         l’86,5 dei clienti ha espresso un giudizio positivo sul servizio

·         in dodici mesi: 161 mila treni circolati, per oltre 31 milioni di viaggiatori

161 mila treni regionali, 12,6 milioni di chilometri percorsi e oltre 31 milioni di passeggeri trasportati: sono i numeri degli ultimi dodici mesi della direzione regionale Emilia Romagna di Trenitalia, che chiude il 2017 con 9 corse su 10 arrivate a destino puntuali e comunque non oltre i 5 minuti dall’orario previsto e con l’86,5% dei viaggiatori che si dichiara soddisfatto del viaggio nel suo complesso.

Fra le principali novità dell’anno appena trascorso: l’arrivo di sei nuovi treni (quattro ETR 350 e 2 Vivalto), l’attivazione della nuova control room regionale integrata di supervisione del servizio e l’estensione della presenza sui treni del pulitore di bordo, il tutto mentre negli stabilimenti di Hitachi Rail Italy e Alstom procede a pieno ritmo la costruzione dei nuovi treni regionali Rock e Pop.

Presentati in ottobre proprio a Bologna, nel corso di un road show lungo la penisola partito dalla città emiliana e ancora in corso, i modelli in scala reale dei nuovi treni hanno richiamato oltre 23 mila visitatori nei quattro giorni di esposizione in Piazza Maggiore. I primi 86 esemplari dei nuovi treni (39 Rock e 47 Pop) saranno consegnati proprio all’Emilia Romagna a partire dalla primavera del 2019 e consentiranno il rinnovo completo della flotta di Trenitalia.

Nel frattempo dai dati dell’indagine demoscopica chiusa a novembre, commissionata da Trenitalia a una società esterna, emerge che l’86,5% degli intervistati ha assegnato al servizio un voto complessivo fra sufficiente e ottimo, percentuale in crescita di 4 punti rispetto allo stesso periodo del 2016 e di 8,3 se raffrontati al 2015.

In crescita il giudizio su tutti gli aspetti presi in esame – permanenza a bordo, pulizia, comfort, puntualità, security, informazioni – fra i quali il più premiato dai clienti è proprio il comfort a bordo (+ 5,3% vs 2016 e + 9,7% vs 2015) a dimostrazione di come il rinnovo della flotta stia incidendo in maniera sempre più marcata sulla qualità complessiva del viaggio.

Tornando alla puntualità, sostanzialmente stabile rispetto al 2016 (+0,2%), si evidenzia come solo nel 2,9% dei casi il ritardo sia causato direttamente da Trenitalia (era il 4% nel 2016) con una percentuale di affidabilità (numero delle corse effettuate rispetto a quelle programmate) del 99,6%, a conferma della positiva evoluzione della macchina industriale e organizzativa di Trenitalia. (la nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.