Quantcast

Per il Busa derby con l’Alsenese, “Dobbiamo essere consapevoli delle nostre capacità”

Volley B2, un sabato a metà per il Busa Trasporti-BLS e che ha portato in casa biancoverde soltanto un punto sui tre disponibili. Due set di svantaggio da recuperare ad un’avversaria cinica e determinata, un tiebreak che è sfuggito dalle mani delle ragazze di coach Cornalba soltanto al punto numero venti del Tomolpack Marudo. Non sono bastati i muri e le fast della centrale Jovana Nedeljkovic, entrata in campo nel corso del secondo parziale e rimasta a lottare con le compagne fino al termine della lunga, lunghissima sfida.

«Cosa sia andato per il verso giusto e cosa no sabato non lo so. O meglio non ha funzionato la battuta: abbiamo commesso un sacco di errori, ma non solo. Nei momenti in cui siamo sotto pressione fatichiamo a reagire e tendiamo sempre a ripetere l’errore, che sia in battuta, attacco o in difesa. Dall’altra parte abbiamo trovato una squadra che ci ha creduto fin dall’inizio, una squadra agguerrita che è arrivata per giocarsi il tutto e per tutto con la prima in classifica: non mollava un pallone, ha dato il massimo dall’inizio alla fine, cosa che non abbiamo fatto noi. Siamo state molto discontinue:ultimamente alterniamo momenti in cui facciamo tutto bene e diamo il massimo ad altri in cui abbiamo la mente un pò annebbiata, se così si può dire».

Per la centrale serba la partita è iniziata dalla panchina, complice anche la forma migliore da ritrovare dopo qualche piccolo acciacco fisico. «Sono entrata alla fine del secondo set: non ero al massimo ma entrare a partita già iniziata può avere i suoi pro e i suoi contro: sicuramente a livello mentale sei più lucida, allo stesso tempo vieni catapultata in campo in un momento di difficoltà della squadra dove non devi dare il 100% ma il 110%. Potevamo portarci a casa il tiebreak ma abbiamo pagato con qualche errore di troppo».

Archiviata la sfida dai due volti alle lodigiane del Tomolpack, sabato alle 21:00 sarà tempo di derby con l’Alsenese, che sta ritrovando la giusta rotta dopo lo sfortunato infortunio della capitana Amasanti e qualche partita giocata al di sotto delle aspettative.

«Sicuramente questo sabato andremo ad Alseno con la mente sgombra da pensieri negativi: ogni tanto capita a tutti di inciampare, ma ci siamo preparate al meglio durante tutta la settimana. Dobbiamo arrivare a sabato cariche e consapevoli delle nostre capacità: siamo un squadra forte ed unita, dobbiamo rimboccarci le maniche ed andare avanti, pretendendo il meglio da noi stesse indipendentemente dall’avversario. Vedremo poi chi la spunterà ma ogni partita è un nuovo inizio, una nuova occasione per portare a casa punti: Non dobbiamo stare a pensare alle partite passate, a dove abbiamo sbagliato: dobbiamo resettare e ripartire, abbiamo ancora tante sfide davanti a noi».

L’avversaria – Conad Alsenese, ottava forza del campionato con diciassette punti raccolti nelle sedici partite finora disputate. L’ultima vittoria è arrivata sabato scorso con il fanalino di coda Senago: un’iniezione di fiducia (e punti) importante in una corsa salvezza dove nulla è scontato.

Rispetto alla sfida dell’andata (chiusasi con la vittoria per 3-0 del Busa Trasporti-BLS) la formazione di mister Scaltriti ha assistito ad un solo avvicendamento in rosa: Boldrini ha salutato le gialloblu prendendo la strada di Offanengo (serie B1), al suo posto è arrivata la schiacciatrice-opposto Peretto da Bari. Una sfida, proprio come quella dello scorso sabato, senza esclusione di colpi: il Busa-BLS dovrà mantenere alta la concentrazione per tornare al bottino pieno.

Nicolò Premoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.