Quantcast

Cadeo, per sfuggire all’arresto si lancia dal balcone e si barrica in cantina

Più informazioni su

Per sfuggire all’arresto si lancia dal balcone del secondo piano e si nasconde nella cantina di un’abitazione di Cadeo (Piacenza), ma viene tradito da un peto.

In manette è finito un 40enne rumeno, su richiesta del tribunale di Landao che aveva emesso nei suoi confronti un mandato di arresto europeo per due furti di bottiglie di superalcolici commessi in Germania. Refurtiva dal valore complessivo di 1.370 euro, che gli è costata una condanna a un anno di carcere.

Il soggetto, con precedenti specifici commessi anche nel Piacentino e di fatto domiciliato a Cadeo, è stato individuato dagli agenti della squadra mobile, che questa mattina hanno raggiunto la sua abitazione per eseguire la misura cautelare.

Quando ha visto sopraggiungere la polizia lo straniero si è lanciato dal balcone dell’appartamento, a circa 5 metri da terra, chiudendosi poi a chiave in una cantina.

I suoi movimenti non sono però passati inosservati e gli operatori della squadra mobile hanno intuito il luogo del nascondiglio, reso certo anche da un peto emesso dal fuggitivo, che non ha lasciato dubbi sul fatto che qualcuno si trovasse chiuso all’interno.

Dopo l’arresto è stato  condotto alle Novate in attesa dell’estradizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AMX

    A questo Severino Cicerchia gli fa un baffo…