Confapi Industria guarda al Sudafrica: “Opportunità di investimenti”

Si fa sempre più stretta la collaborazione fra Confapi Industria Piacenza e la Provincia del Gauteng, dal punto di vista economico l’area più avanzata del Sudafrica.

Nei giorni scorsi nella Sala Giunta della Regione Emilia-Romagna i rappresentanti di Confapindustria Andrea Paparo e di Pomorete Gabriele Zanelli, Paolo Manfredi e Massimo Boscolo, unitamente all’Assessore all’agricoltura Simona Caselli ed alcuni funzionari regionali, hanno incontrato una delegazione tecnica del Gauteng al fine di dare continuità alla missione istituzionale in Sudafrica realizzata a novembre 2017.

Il direttore di Confapindustria Andrea Paparo ha espresso particolare soddisfazione a seguito dell’incontro: “L’approfondimento con i rappresentanti dell’ufficio del Premier del Guateng ci ha permesso di presentare nel dettaglio i settori di eccellenza di Confapindustria quali la meccanica, con le macchine per il food processing, quelle utensili, quelle per il packaging o la raccorderia e il piping, al fine di creare occasioni di collaborazione e sviluppare business”.

“Forte interesse e concrete possibilità di investimenti nel territorio sudafricano – ha continuato Paparo – sono state manifestate per Pomorete, la rete della fiera del pomodoro di Confapindustria che ha presentato il network di 15 imprese in grado di operare in diversi settori: dallo studio e ricostituzione dei suoli, alla trasformazione, alla vivaistica, alla fertirrigazione, alla commercializzazione, alle macchine per la raccolta e alle macchine per l’industria”.

La delegazione del Gauteng ha visto presenti: Edward Mosuwe (Leader of the delegation and Head of Education Department), Marie-Louise Moodie (Deputy Director General, International Relations in the Gauteng Office of the Premier), Loyiso Mkwana (Acting Deputy Director General of the Gauteng Deparment of Agriculture and Rural development), Dr. Rob Moore (Executive Director of the Gauteng City Region Observatory), Ivor Hoff (Chief Director of Sport & Recreation of the Department of Sport, Arts, Culture and Recreation) e Nalini Naicker (Director in the Gauteng Planning Division).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.