Fiazza e Mancioppi insieme per ascoltare i residenti de La Pusterla

Nelle scorse settimane, il consigliere comunale di Piacenza del Pd Christian Fiazza e l’assessore di Palazzo Mercanti Paolo Mancioppi hanno ascoltato alcuni residenti della corte La Pusterla, nei pressi della Viggioletta, per porre rimedio a una serie di disagi prolungati nel tempo.

«Alle esigenze quotidiane dei cittadini bisogna rispondere da amministratori, senza presupposti ideologici. Così, dopo esser stato contattato da un portavoce, mettendo da parte gli antipodi ideologi, ho accompagnato personalmente Mancioppi sul posto. L’assessore ha partecipato con grande spirito di collaborazione, cercando di dare buon esito alle necessità dei residenti della corte», spiega soddisfatto Fiazza.

«Pochi giorni fa, finalmente, un primo passo è stato compiuto, collocando un cassonetto della spazzatura per la raccolta differenziata della plastica, domandato più volte dagli abitanti della Pusterla. Progressivamente, mi auguro che tale cooperazione – simile a quella di Don Camillo e Peppone – possa migliorare le condizioni della zona. Questo cassonetto rappresenta l’esempio pratico di come, se da una parte la politica inevitabilmente divide, dall’altra l’azione amministrativa unisca la città».

Vi sono altre richieste che, secondo Fiazza, rimangono impellenti: «Oltre all’installazione della campana del vetro, occorre realizzare un attraversamento pedonale che permetta alle attuali trentacinque famiglie della Pusterla – in prospettiva probabilmente cinquantadue – di attraversare in sicurezza la bretella di Villa Serena e raggiungere la fermata del bus alla Viggioletta. Inoltre, serve maggiore illuminazione pubblica sulla strada Gragnana, a fianco della corte. Ai residenti sta a cuore anche un’attenzione più alta sulla velocità degli automezzi che circolano su queste due strade. Infine, urge la pulizia del canale di scolo presente di fronte alle abitazioni, in quanto risulterebbe intasato e pieno di rovi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.