Quantcast

Fiorenzuola: arriva PSA Modena, vietato rilassarsi con il fanalino di coda

Dopo la vittoria risicata, e per questo ancora più importante, nella trasferta di Bertinoro con la Gaetano Scirea, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 si rituffa nel Campionato di Serie C Gold Emilia Romagna ospitando Nuova PSA Modena nella 4° Giornata di Ritorno.

Sulla carta, il pronostico è di chiara matrice gialloblu, con i modenesi ancora incapaci di vincere una sola partita nel campionato, rimanendo ancora al palo con 0 punti dopo 16 giornate di campionato.

L’impegno non proibitivo non vuole e non deve tuttavia essere sottovalutato in alcun modo dalla truppa di coach Lottici, anche in relazione all crescita negli ultimi turni della PSA Modena.

Nell’ultimo turno, la squadra di Spettoli è andata vicinissima al primo hurrà stagionale, soccombendo solamente dopo 2 tempi supplementari alla Polisportiva Pontevecchio.

L’acquisto di Vucinovic, in casa PSA Modena, è stato accolto come una ventata di aria fresca dopo le paludi fangose della prima metà di stagione. Pederzini, Riguzzi e Vivarelli hanno tenuto alto l’orgoglio modenese durante l’annata, e si presentano a Fiorenzuola come il classico fanalino di coda che vuole mettere i bastoni tra le ruote mentre la pressione è tutta sulle spalle dei gialloblu.

Dal canto proprio, Fiorenzuola riparte dall’ottimo momento di forma di Klyuchnyk, dominante nelle ultime uscite, e da un capitan Garofalo ritrovato che vuole ripartire con forza ai suoi livelli naturali dopo i 16 punti realizzati a Bertinoro.

Proprio a Bertinoro, in una partita molto spigolosa e fisica, l’ultimo acquisto di Fiorenzuola, Colonnelli, è stato toccato duro ed ha lavorato a parte in settimana. Le sue condizioni verranno valutate nell’allenamento di rifinitura, ma dallo spogliatoio non trapela alcuna indiscrezione.

Palla a due alle ore 18 di domenica 4 febbraio. Fiorenzuola vuole mantenere il passo, senza scivolare in una buccia di banana velenosissima come lo spirito della PSA Modena che scenderà al PalaMagni di Fiorenzuola d’Arda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.