Quantcast

“Istruzioni per l’uso”, un incontro per capire come si vota

“Istruzioni per l’uso”: questo il titolo dell’incontro, in vista delle imminenti elezioni politiche, promosso lunedì 26 febbraio (ore 20,45) nell’Aula Magna del Seminario Vescovile di Piacenza, in via Scalabrini, 65, da ACLI, Azione Cattolica e MEIC.

“Le prossime elezioni politiche – presenta l’appuntamento il presidente provinciale ACLI Roberto Agosti – arrivano al termine di una legislatura difficile che ha visto bassi livelli di occupazione e delle retribuzioni, disoccupazione giovanile, fasce sociali a rischio di povertà, basso numero di laureati e scarso coinvolgimento della popolazione adulta in attività di formazione e aggiornamento professionale, solo per citare alcuni problemi. Il ceto politico che riceverà il mandato parlamentare dagli elettori non potrà eludere queste questioni spinose che ci impediscono di stare al passo con l’Europa”.

“Proprio per questo sarà importante esprimere un voto consapevole. Ma cosa vuol dire voto consapevole? Due cose in particolare: porre attenzione ai programmi, non accontentarsi di un’analisi superficiale, di corto respiro, di pancia (come si suol dire), ma approfondire e valutare l’attenzione posta dai partiti ad una visione di medio-lungo periodo, e confrontare con quanto noi ci aspettiamo e consideriamo prioritario per il nostro paese; conoscere le modalità di voto. Andremo al voto con un sistema elettorale nuovo, il cosiddetto “Rosatellum”: un misto tra sistema proporzionale e maggioritario piuttosto complesso e che non conosciamo bene”.

“Come potremo esprimere il nostro voto? Cambia qualcosa se al momento del voto barriamo il nome di un candidato piuttosto che la lista o un partito che lo sostiene? E se barriamo un nome del listino bloccato? Possiamo determinare la scelta di uno o di un altro candidato? Sono alcuni degli interrogativi che cercheremo di chiarire con il dott. Alessandro Candido, docente dell’Università Cattolica di Piacenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.