Quantcast

La Bakery chiamata a reagire in Coppa Italia

La Bakery deve reagire. Dopo la quasi perfetta prestazione contro Crema, i biancorossi hanno fermato ancora una volta la loro corsa contro Olginate che ha giocato una partita gagliarda e ordinata, soprattutto nel secondo tempo, che le ha consentito di vincere una partita chiave in zona playout.

Per Piacenza si tratta del settimo stop stagionale che le ha fatto perdere anche la seconda piazza, proprio in favore dei cremaschi. In vista della tre giorni in quel di Fabriano per la coppa Italia (diretta su Youtube), ai microfoni di Bakery TV, suona la scossa Riccardo Pederzini.

“Sabato contro Olginate è mancata l’energia. Ci è mancata, soprattutto, la nostra classica cattiveria agonistica e siamo molto dispiaciuti di questo. Purtroppo stiamo attraversando un momento difficile in cui non siamo al 100%, ma dobbiamo provare a venirne fuori il prima possibile cercando di dare tutto quello che possiamo in ogni partita.

Venerdì i biancorossi faranno il loro esordio assoluto in Coppa Italia contro il basket Barcellona (diretta Youtube) e, il nostro numero 13 ci racconta le sue sensazioni.

“La coppa è una manifestazione stupenda dove vogliamo dimostrare di esserci e cercare di fare un regalo alla società e ai nostri tifosi perché se lo meritano. Forse, proprio questo, è il momento perfetto per far vedere davvero quello che valiamo, perché io so che possiamo davvero arrivare lontano”.

L’ultima fatica riguarda una mini analisi di Barcellona che occupa il primo posto (a pari merito con Palestrina) nel girone D. “L’anno scorso ho giocato contro Barcellona diverse volte (proprio con la maglia di Palestrina). Loro sono una squadra tosta, che non molla mai, ma la ricetta per noi è stare tranquilli e dare tutto quello che abbiamo. Il segreto di questa competizione è uno solo: la fame di vittoria. Dobbiamo avere più voglia di vincere di loro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.