Quantcast

La Canottieri accarezza l’impresa, sconfitta 28-26 dai Diavoli Rosa

LA PARTITA – La Canottieri Ongina (che porta in panchina l’acciaccato Bara Fall) scende in campo con Parisi in palleggio, Cardona opposto, De Biasi e Bonola al centro, Nasari e Caci in banda e Cerbo libero.
La partenza è difficile, con Brugherio che scappa sul 3-0. Cardona e De Biasi accendono il motore giallonero (3-2), ma l’ace di Mandis e il contrattacco di Morato rilanciano i Diavoli Rosa (6-2). La squadra di Botti, però è tutt’altro che balbettante: Cardona firma il minibreak a muro (6-4), poi il contrattacco di Caci vale il -1.
L’aggancio arriva a ruota con il muro di Bonola, mentre Cardona e Caci firmano il sorpasso con i fiocchi (6-8). Coach Durand chiama time out, ma deve fare i conti con l’ace di De Biasi per il +3 piacentino (6-9). Entra Piazza per Maiocchi, poi le due squadre iniziano a ingranare nei rispettivi cambipalla. L’attacco in rete di Mandis regala il +4 agli ospiti (11-15), mentre il potente ace di Cardona vale il 13-18 targato Canottieri Ongina.
I lombardi provano a reagire (15-18), ma lo stesso opposto cubano ringhia (15-20).  Il muro di Priore tiene vivo il discorso (18-21, time out giallonero) e la squadra di Durand si esalta: ace di Santambrogio, contrattacchi dello stesso Priore e Maiocchi (22-21). Coach Botti ferma il gioco, poi un mani-out di Nasari (seguito dalla staffetta Binaghi-Caci in seconda linea) e l’attacco out di Mandis ribaltano per l’ennesima volta il copione (22-23).
Si arriva in volata, dove la Canottieri Ongina si conquista due distinte palle set con Cardona e Caci, annullate dagli attacchi di casa. Sul 25-25 decisivo Cardona: l’opposto ospite firma il cambiopalla, poi va in battuta, difende e da il la al contrattacco vincente di Caci per il 25-27.
La squadra di Botti riparte di slancio nel secondo set (0-3), ma si fa subito riprendere (3-3, ace di Mandis). De Biasi rende pan per focaccia dalla linea dei nove metri (3-5), Maiocchi firma la parità a quota sette, ma la Canottieri Ongina rilancia con il contrattacco di Caci e l’attacco out di Morato (9-12 e time out Durand). La battuta di Nasari propizia il +4 (9-13), mentre è il “gioiellino” Maiocchi a provare a scuotere i suoi (14-16), ma l’attacco out dell’opposto Priore vanifica il tentativo (14-18 e secondo time out locale). Ancora Maiocchi, questa volta al servizio, dice la sua (17-21 e time out Botti). Finale rovente, cartellino giallo per coach Durand, ma la Canottieri Ongina non si scompone: 20-25 con pallonetto vincente di Caci e 2-0 ospite.
I piacentini ripartono bene (3-5 con Cardona), poi subiscono la battuta di casa (7-8 con Barsi). Coach Botti ferma il gioco, poi i suoi ragazzi riprendono bene, rilanciando con Nasari (7-10). Il muro di Mandis su Cardona tiene a galla i Diavoli Rosa (10-12), che però subito dopo tornano sotto di quattro lunghezze (10-14 e time out Brugherio). I padroni di casa ci riprovano (13-14), ma la Canottieri Ongina si riporta sul +3 (13-16), anche se Barsi ritrova il -1 (15-16). Un cartellino rosso ai padroni di casa regala il 16-18 ai piacentini, Brugherio non molla l’osso e annulla il gap con Priore sulla battuta di Maiocchi (19-19), anche se De Biasi si esalta a muro a uno sulla pipe di Maiocchi.
L’attacco out di Cardona permette ai Diavoli di mettere davanti il naso (22-21 e time out monticellese). Si arriva in volata (23-23), poi decide Maiocchi: attacco e muro su Cardona: 25-23 e match riaperto.
Il quarto set si apre con un altro cartellino rosso sventolato alla panchina di casa, con la Canottieri Ongina che guadagna così il primo punto senza giocare. Sul 3-3, Parisi si affida a Bonola e il centrale valtellinese ripaga con due attacchi vincenti (3-5). I Diavoli Rosa, però, si esaltano nel clima acceso e pareggiano con Maiocchi (6-6). De Biasi sale in cattedra (attacco e muro del 7-9), ma il tentativo di fuga  è subito stroncato, con Brugherio che controsorpassa (10-9) sul turno in battuta di Mandis. Il duello è serratissimo, Cardona spreca senza muro (out per il 15-13) e una più concreta formazione di casa mette la freccia (18-15 e time out ospite).
I Diavoli Rosa sembrano volare (21-17 con ace di Morato, time out Canottieri), ma devono fare i conti con una Canottieri Ongina tutt’altro che già con la testa al tie break. Nasari firma il -2 (21-19, time out Durand), ma l’aggancio non arriva, perché i Diavoli sfruttano uno scatenato Maiocchi, che firma gli ultimi tre punti rosanero per il 25-22 che vale il tie break.
Nel set corto, la battuta fa volare la squadra di Durand, con un ace e mezzo di Maiocchi (3-0) e  il punto diretto di capitan Mandis (5-1). De Biasi prova a rianimare i suoi (5-3), che in effetti si rifanno sotto: muro di Bonola per il 6-5. Nell’azione successiva, la Canottieri Ongina non capitalizza una palla facile e viene castigata dalla parallela di Morato e dal diagonale di Maiocchi (8-5). Lo stesso talento di casa è una garanzia per i Diavoli, firmando prima il 10-6 e poi il 12-7. Time out giallonero, ma le sorti sembrano segnate: De Biasi spreca il possibile -1 e regala il 13-10 ai locali, che poi sfruttano l’ace di Maiocchi per volare sul 14-10.
Tutto finito? No, perché la Canottieri Ongina trova la forza disperatamente per reagire e agguantare la parità 14-14. Ne nasce un set memorabile: la squadra di Botti annulla il quinto match ball lombardo, poi inizia una lunga serie di occasioni, dove in campo succede di tutto (allontanato coach Durand sul 19-20). Le chance vengono conquistate spesso e volentieri da Cardona, ma sulla successiva fase break i gialloneri non trovano il guizzo decisivo. Si arriva sul 26-26, quando decidono un attacco vincente di Maiocchi e quello che non supera il nastro di De Biasi.
 
DIAVOLI ROSA BRUGHERIO-CANOTTIERI ONGINA 3-2. (25-27, 20-25, 25-23, 25-22, 28-26)
DIAVOLI ROSA BRUGHERIO: Santambrogio 6, Maiocchi 34, Mandis 9, Priore 19, Morato 20, Barsi 8, Raffa (L), Piazzi, Conci. N.e.: Battagliarin, Todorovic (L), De Berardinis, Fumero. All.: Durand
CANOTTIERI ONGINA: Parisi 1, Nasari 12, De Biasi 18, Cardona 26, Caci 25, Bonola 12, Cerbo (L),Pazzoni, Fall, Binaghi. N.e.: Miranda, Filipponi. All.: Botti
ARBITRI: Filippo Erman e Andrea Clemente
NOTE: Durata set: 30’, 26’, 28’, 26’, 34’ per un totale di 2 ore e 24 minuti di gioco
Diavoli Rosa Brugherio: battute sbagliate 12, ace 9, ricezione positiva 59% (perfetta 37%), attacco 52%, muri 8, errori 29
Canottieri Ongina: battute sbagliate 18, ace 5, ricezione positiva 50% (perfetta 31%), attacco 56%, muri 12, errori 27.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.