La Russa (FdI) “La sinistra inventa il pericolo fascista per mascherare le sue mancanze” foto

“La sinistra si è inventata il pericolo fascista, per mascherare le sue mancanze”. Così Ignazio La Russa (FdI) a Piacenza, interviene sui disordini che stanno caratterizzando questa ultima campagna elettorale.

Il capolista al Senato in Emilia Romagna, insieme ai candidati piacentini Tommaso Foti (Camera) e Giancarlo Tagliaferri (Senato), ha incontrato simpatizzanti e iscritti al banchetto di largo Battisti, per poi concedersi alla stampa.

“Clima da anni Settanta? No, grazie a Dio questa è la farsa degli anni Settanta, allora c’era l’Unione Sovietica, il mondo spaccato in due e si sparava e si uccideva – dice l’esponente di Fratelli d’Italia -. Questa è una cosa diversa, questa è la sinistra che vuole mascherare l’assoluta inconsistenza non solo dei suoi programmi, ma anche dei risultati in 5 anni di Governo, e allora si è inventata i gruppuscoli di CasaPound e Forza Nuova, che già esistevano, e il pericolo che rappresentano. Non arriveranno all’uno per cento, lo dicono i sondaggi, non che io abbia qualcosa contro di loro”.

“La sinistra si è inventata il nuovo pericolo per l’Italia: non la disoccupazione, le aziende che chiudono, l’immigrazione selvaggia, l’insicurezza nelle strade. Il vero pericolo è il pericolo fascista. A settanta anni dalla fine della guerra, guai ad avere un portachiavi con l’immagine del duce. Non facciano ridere i polli”.

IL VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ab

    bhe… ti ricordo bene da giovane, La Russa, in via Mancini…. eri un vero fasista, di quelli convinti e operativi… mi fa piacere sapere che hai fatto passi avanti, storicizzando il tutto.Comunque avete governato per tanti anni, potevate fare voi, e invece…. siam caduti dalla padella alla brace, adesso vedremo!