Per i Lyons ci sono gli azzurrini dell’Accademia Fir: “Puntiamo ai cinque punti”

Più informazioni su

Domenica torna il campionato di serie A con la Sitav Rugby Lyons impegnata a sfidare a Calvisano l’Accademia FIR. I Lyons arrivano alla sfida con gli Azzurrini forti delle due vittorie nelle prime due giornate contro Cavalieri Prato e L’Aquila, le due formazioni più forti del girone centro-sud. Purtroppo a complicare la vita dei piacentina ci sono gli infortuni che costringeranno il tecnico Paolo Orlandi a qualche cambiamento soprattutto fra gli avanti.

L’Accademia invece si trova coinvolta in un vero e proprio tour de force essendo in parte impegnata nel 6 Nazioni Under 20. Sarà poi presto chiamata a recuperare anche la sfida contro i Cavalieri, sospesa a pochi minuti dalla fine. Gli Azzurrini cercheranno quindi di rilanciare la propria corsa verso la vetta, mentre i Lyons non possono permettersi di rallentare il proprio ritmo. I bianconeri sono infatti chiamati a portare a casa il massimo dei punti disponibili per mettere pressione al Cus Genova impegnato ad ospitare L’Aquila in una partita che appare già delicatissima. Come sempre si potrà seguire il live testuale della partita sul sito www.rugbylyons.it.

Il tecnico bianconero Paolo Orlandi chiede ai suoi concentrazione e impegno per portare a casa la vittoria: «Loro sono un avversario temibile anche se potrebbero avere qualche giocatore impegnato nel 6 Nazioni Under 20. Più che sulla loro formazione però dobbiamo pensare a noi stessi e affrontare l’Accademia con il massimo rispetto e la massima concentrazione come facciamo sempre. Non ci sarà assolutamente turnover e scenderemo in campo con la formazione migliore per portare a casa la vittoria. Penso che potrà essere una bella partita anche sotto il punto di vista dello spettacolo perché siamo due squadre che amano giocare a viso aperto e muovere la palla.»

Il capitano dei Lyons Lorenzo Maria Bruno non nasconde che l’obiettivo dei bianconeri sono i cinque punti: «L’Accademia è un avversario forte e siamo costretti ad affrontarlo in un periodo non ottimale visto che abbiamo qualche assenza negli avanti. Si tratterà di un grande banco di prova per chi fino ad ora ha giocato meno e avrà la possibilità di dimostrare il proprio valore. Dobbiamo scendere in campo concentrati perché l’obiettivo è chiaramente quello dei cinque punti per arrivare allo scontro diretto con il Cus Genova a pari punti o addirittura in testa.»

Pronto ad affrontare i suoi pari età dell’Accademia anche il giovanissimo trequarti bianconero Giovanni Via : «Mi aspetto una partita combattuta, perché sono una squadra che stava vincendo bene con il Prato mentre noi abbiamo faticato. Rispetto all’ultima volta in cui li abbiamo incontrati, siamo riusciti a recuperare molti assenti. Per questo penso che sarà una bella partita.»

Foto di Angela Petrarelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.