Marco Casagrande nuovo direttore di Confagricoltura foto

Confagricoltura Piacenza presenta il suo nuovo direttore Marco Casagrande. Piacentino classe 1958, laureato in Agraria all’Università Cattolica di Piacenza, sposato e con due figli, vanta una lunga storia professionale ad alti livelli nel mondo della produzione, soprattutto nel settore dei trasformati del lattiero caseario.

“Conosco il mondo dell’agricoltura – ha detto Casagrande che ha già incontrato i dipendenti di Confagricoltura – perché in tutta la mia vita professionale ho sempre dovuto relazionarmi con i produttori, anche se spesso mi sono trovato dall’altra parte del tavolo nelle trattative. Ho ben presenti le necessità, in termini di richiesta di servizi e di azioni di lobby che le aziende agricole presentano”.

“Abbiamo scelto Marco Casagrande – ha spiegato Filippo Gasparini, presidente di Confagricoltura Piacenza – perché la nostra associazione, da sempre al servizio degli imprenditori, avrà così al timone un uomo d’impresa, che si identifica con le esigenze delle aziende, perché le ha recepite, e potrà trasferire l’approccio manageriale anche a Confagricoltura Piacenza. Un’organizzazione già solida efficiente e reattiva, ma che sotto la guida del direttore avrà la possibilità di spingere sull’acceleratore conseguendo obiettivi ancor più ambiziosi”.

Già serrata la tabella di impegni per i prossimi giorni che vedranno Casagrande entrare nel merito degli ingranaggi organizzativi. Dopo le prime presentazioni, il direttore passerà in rassegna servizi e uffici per avere la conoscenza di dettaglio che lo porrà in condizione di progettare meglio le azioni future; al contempo sono già pianificati gli incontri sul territorio, che prenderanno il via a metà febbraio e saranno la prima occasione di dialogo con gli associati. Non ultimo, si presenterà al modo delle Istituzioni locali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.