Quantcast

Il Ministro Orlando (Pd) a Piacenza: “Qui è la linea del Piave” foto

“Questa è la linea del Piave per il centrosinistra, da qui può partire la riscossa”. Parola del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, capolista nel collegio plurinominale della Camera dei Deputati di Piacenza, Parma e Reggio Emilia per il Partito Democratico, che dal ridotto del Teatro Municipale ha lanciato la sua campagna elettorale in vista delle elezioni politiche del 4 marzo.

Al suo fianco i candidati piacentini dem, il Sottosegretario Paola De Micheli (anche lei nel plurinominale Camera), Paola Gazzolo (Senato uninominale), Marco Bergonzi (Senato plurinominale), Patrizia Calza (Camera uninominale), a cui si è aggiunto l’economista Luigi Marattin in corsa alla Camera nel plurinominale.

Orlando è arrivato commentando i fatti accaduti a Macerata e l’arresto di un uomo che ha sparato a sei persone di colore: “E’ fisiologico che ci siano dei pazzi in circolazione ed è bene non cavalcare la vicenda speculando, ma proprio perchè ci sono i pazzi l’appello da rivolgere alla politica è di non utilizzare parole d’ordine incendiarie e l’eccitazione allo scontro, che possono produrre questi effetti negli esagitati”.

“Noi siamo per alzare i toni sulle proposte, sulle cose da fare e sulle idee per il paese, – ha proseguito – smettiamola con i complotti, con le esecrazioni razziali, con le invettive contro gli avversari politici. I toni si possono tenere alti dicendo cose intelligenti, non solo insultando o parlando di piani sostituzione etnica che non corrispondono alla realtà”.

“Da Piacenza mi aspetto la capacità di reagire, in questa realtà di confine la possibilità di una rimonta. Io hp messo a disposizione di questo territorio la mia esperienza di governo e parlamentare, un sistema di relazioni che possano essere condivise”.

“Non sarò un candidato paracadutato, ma mi metterò – ha sottolineato davanti a una folta platea – all’ascolto delle esigenze di questo territorio per dare risposte concrete”.

IL VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Claudia

    Cantavano i nostri soldati….ed il Piave mormorò’ non passa lo straniero…..