Monsignor Bregantini venerdì a Piacenza per parlare di coraggio e passione

“Visione, coraggio e passione”. Tre parole che sintetizzano la vita e l’operato di monsignor Giancarlo Maria Bregantini, nato in Trentino ma a lungo impegnato contro la criminalità nella sua esperienza di Vescovo nella Locride. Monsignor Bregantini sarà a Piacenza venerdì 23 febbraio dalle 20.15 nella Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, invitato da Confcooperative per parlare di cooperazione.

«E’ un incontro motivo di grande orgoglio – spiega il presidente Daniel Negri – visto che nel nostro impegno quotidiano traiamo ispirazione dalla dottrina sociale della Chiesa. L’alto prelato ha generosamente testimoniato il proprio impegno e il proprio coraggio promuovendo forme d’impresa cooperativa con l’obiettivo di offrire un’opportunità di progresso in una situazione tanto difficile e complessa come quella che si vive nella Locride. E’ per queste ragioni che abbiamo pensato di offrire a Piacenza un’occasione di incontro e di approfondimento, attraverso il suo racconto, perché oggi più che mai c’è bisogno di testimonianze positive per cercare di portare fiducia e speranza».

Il nome di Bregantini è legato indissolubilmente alla Goel, nata come cooperativa sociale agricola che ha saputo differenziare la propria attività. «Ha infatti creato il primo marchio eco-etico di moda di fascia alta in Italia e consolidato la produzione di prodotti da agricoltura biologica. Senza tralasciare il fatto che opera nel reinserimento lavorativo di persone svantaggiate. Insomma, un vero proprio esempio per tutto il sud Italia ma non solo». 

Per chi lo desidera, alle 19 è possibile visitare la mostra “I colori della carità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.