Quantcast

Nuoto pinnato, pioggia di medaglie per la Calypso agli Italiani

Più informazioni su

Si sono svolti il 24 e 25 febbraio ad Agropoli (Salerno) i campionati Italiani primaverili di nuoto pinnato in vasca corta, ai quali hanno partecipato una quarantina di società con circa 1500 atleti gara.

La società piacentina Calypso si è presentata con 18 atleti che hanno preso parte a 81 gare individuali e 6 staffette. I risultati conseguiti dai piacentini hanno confermato il forte trend di crescita della squadra guidata da Umberto Raimondi in collaborazione con Laura Galli, Giovanni Balestra e Jonathan Alario.

La Calypso ha conseguito 5 medaglie d’oro, 11 d’argento e 8 di bronzo, piazzandosi al 7° posto nel medagliere nazionale. “Un risultato di grande prestigio, considerando che siamo la 2° squadra in Italia come numero di medaglie (24) e che ben 16 atleti Piacentini hanno messo al collo una medaglia individuale o di staffetta” ha commentato Raimondi.

La competizione, alla quale si poteva accedere conseguendo un tempo limite, ha previsto gare dai 50 ai 400 metri nei 2 stili del nuoto pinnato, pinne e monopinna oltre alle staffette 4×100 pinne, 4×50 monopinna mista maschi e femmine e 4×50 mista pinne e monopinna.

Gli atleti hanno partecipato divisi per categoria in base all’età. Gli atleti medagliati sono stati: Marco Pietralunga si è laureato campione italiano di 2° categoria nei 400 monopinna, è giunto 2° nei 100 e 200; Andrea Rancati ha vinto la medaglia d’oro nei 50 monopinna senior e il bronzo nei 50 apnea; Emma Zighetti ha vinto la medaglia d’argento nei 200 monopinna juniores e bronzo nei 50 e 100. Bronzo anche nei 400 pinne; Lisa Pietralunga ha messo al collo la medaglia d’argento nei 200 e 400 monopinna seniores e di bronzo nei 100; Lorenzo Biagini ha conquistato l’argento nei 400 pinne seniores e il bronzo nei 200; Mattia Bazzoni ha messo al collo l’argento nei 50 nuoto pinnato juniores; Giulia Ferrari si è laureata vicecampionessa dei 50 apnea di 2° categoria.

Elena Zangrandi ha vinto L’argento nei 50 monopinna juniores; Giorgia Miccichè ha messo al collo il bronzo nei 50 apnea juniores;Simone Felsini è arrivato terzo nei 200 monopinna di 3° categoria.

La staffetta femminile 4×100 juniores composta da Benedetta Colzani, Elena Zangrandi, Giorgia Miccichè, Emma Zighetti si è laureata campione d’Italia con il record nazionale di categoria in vasca da 25m; La staffettaì 4×50 monopinna mista seniores composta da Andra Rancati, Giorgia Miccichè, Simone Felsini e Lisa Pietralunga ha vinto la medaglia d’oro facendo segnare il record Italiano di categoria in vasca da 25m.; La staffetta 4×100 maschile seniores composta da Andra Rancati, Enrico Zangrandi, Lorenzo Biagini, Mattia Bazzoni ha vinto la medaglia d’oro; La staffetta 4×50 monopinna mista juniores composta da Kevin Guglielmetti, Filippo Saltarelli, Emma Zighetti e Maria Croci è giunta al secondo posto; La staffetta 4×50 seniores maschile mista 2 mono e 2 pinne ha conquistato la seconda piazza con Mattia Bazzoni, Lorenzo Biagini, Enrico Zangrandi e Nicolò Angelillo.

Da segnalare anche la prestazione della staffetta mista di 2° categoria composta da Kevin Basha, Sofia Masarati, Giulia Ferrari e Marco Petralunga giunge ai piedi del podio per soli 4 centesimi.

La stagione del nuoto pinnato è entrata nel vivo, dall’8 all’11 marzo vi saranno gli assoluti in vasca lunga a Lignano Sabbiadoro dove i portacolori della Calypso proveranno a confermare quanto di buono fatto fino ad ora.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.