Quantcast

Nuove tecnologie per ridurre le emissioni, focus a Confagricoltura

Più informazioni su

E’ in programma venerdì 9 febbraio alle ore 10 alla Sala Visconti di Confagricoltura Piacenza, in Via Colombo, 35, l’incontro tecnico dedicato al bando del programma di Sviluppo Rurale “Nuove tecnologie per ridurre gas serra e ammoniaca in agricoltura”.

La Regione Emilia Romagna mette, infatti, a disposizione delle aziende agricole 14 milioni di euro per finanziare investimenti finalizzati al contenimento delle emissioni e al miglioramento della qualità dell’ambiente. Beneficiarie sono le imprese agricole in forma singola o associata che devono realizzare investimenti per individuare e applicare specifiche soluzioni che interessino una o più fasi del processo produttivo: interventi per la riduzione delle emissioni nei ricoveri di animali o nei contenitori di stoccaggio esterno, interventi per migliorare il microclima negli allevamenti, trattamento e distribuzione degli effluenti o del digestato derivante dagli impianti di biogas.

Diverse, al lato pratico, le opportunità per le aziende di avere un sostegno per alcuni investimenti: dall’impiego di piccoli robot all’installazione di particolari pavimentazioni per mantenere la pulizia nelle stalle; dalle vasche ermetiche esterne ai ricoveri per lo stoccaggio dei liquami, all’utilizzo di tecniche di precisione nella concimazione dei campi per limitare il consumo di azoto e gas serra.

Le domande possono essere presentate sino al 16 aprile. Per una maggiore efficacia degli obiettivi, è prevista la possibilità di combinazione con l’operazione del Piano regionale per la “gestione degli effluenti”.

Dopo i saluti del presidente di Confagricoltura Piacenza – Filippo Gasparini, l’incontro sarà moderato dal responsabile dei Servizi Tecnici e vicedirettore di Confagricoltura Piacenza, Giovanni Marchesi. Ad illustrare le specificità del bando sarà Sergio Fiocchi, funzionario dell’Area Ambiente di Confagricoltura Emilia Romagna.

L’incontro – spiega Confagricoltura – costituirà infine un’utile occasione anche per approfondire il Regolamento Regionale in materia di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato e delle acque reflue approvato lo scorso 15 dicembre. L’incontro è gratuito e aperto a tutti gli interessati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.