“Rete elettrica più resistente”, 2 milioni nel piacentino da Enel

Più informazioni su

Nuove linee elettriche, “più resistenti agli eventi metereologici, più sostenibili e innovative per un servizio elettrico affidabile, continuativo e di qualità”.

Parte dai comuni di Bobbio, Coli, Farini e Bettola in provincia di Piacenza, il corposo piano di lavori predisposto da E-Distribuzione, società del Gruppo Enel gestore della rete elettrica di media e bassa tensione, che prevede la sostituzione di conduttori nudi con conduttore in cavo isolato di ultima generazione, per un totale di 21 km di linee, in grado di resistere a fenomeni meteorologi di forte impatto sulla rete.

L’azienda elettrica ha annunciato alle istituzioni politiche locali di Piacenza il “Piano Resilienza” che, in numerosi comuni della provincia piacentina, porterà a un investimento complessivo di 2 milioni di euro nel 2018 e al rifacimento di 36 Km di linee, che si aggiungono a 1,5 milioni di euro già investiti nel 2017 per 20 km di linee nell’ottica di un rinnovamento degli impianti di media tensione.

Il piano di interventi sulla resilienza – spiega l’azienda -, che impegnerà senza sosta le squadre dell’azienda in diversi comuni nel corso del 2018, viaggia in parallelo con altre importanti attività già avviate da E- Distribuzione sul territorio piacentino all’indomani dell’emergenza maltempo dello scorso dicembre”.

“- distribuzione, che per l’attività del taglio piante investe ogni anno 350 mila euro in provincia di Piacenza, ha sensibilizzato le istituzioni locali riguardo la possibilità di effettuare un’attività di taglio allargato rispetto alle fasce di asservimento delle linee, da attuarsi con uno strumento amministrativo che autorizzi l’azienda elettrica ad intervenire nei punti che si ritengono particolarmente critici per l’altezza delle piante, evitando in questo modo il ripetersi di situazioni emergenziali come quelle verificatesi lo scorso dicembre”.

“Con questi interventi riguardanti il progetto resilienza già avviati lo scorso anno – ha detto Stefano Tramelli, responsabile e – distribuzione Piacenza Parma –  continuiamo a potenziare la rete di distribuzione che sarà meno vulnerabile con l’eventuale arrivo di eventi meteorologici particolarmente intensi. Il nostro costante impegno sia nella manutenzione che negli investimenti è testimonianza costante di attenzione e responsabilità verso il territorio piacentino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.