Ritorna ad aprile il Monterosso Val d’Arda Festival

Il Monterosso Val d’Arda Festival, la manifestazione pensata per far conoscere il vino Monterosso e il borgo medioevale di Castell’Arquato (Piacenza), con la sua storia, le sue tradizioni e la sua cucina, è pronta per ripartire con la nuova edizione 2018 che andrà in scena l’ultimo week end di aprile (28 e 29).

Nella due giorni le cantine di produzione del Monterosso guideranno alla scoperta delle specialità locali attraverso degustazioni, stand gastronomici, manifestazioni collaterali e molto altro ancora. Nel week end del Monterosso i rappresentanti delle cantine locali presenteranno i loro vini bianchi lungo la via della “barricaia”, che sarà animata inoltre da mostre d’arte, esibizioni musicali e succulente espressioni gastronomiche.

Di fronte alla splendida cittadina di Castell’Arquato, con il suo inalterato borgo medioevale, si erge un colle ricco di boschi, prati e vigneti. Qui si coltivano uve bianche che, già in fase di raccolta, vengono unite per originare un nettare che rappresenta la terra, la dedizione, la cultura del luogo. Non fatevi ingannare dal nome infatti Monterosso è il territorio, ma il vino che si vuole celebrare con questa manifestazione, è un vitigno autoctono bianco.

L’ingresso è gratuito. Per partecipare alla degustazione è sufficiente acquistare i calici. È previsto uno sconto per soci AIS, FISAR, ONAV, AVIS in possesso del tesserino d’associazione.

Per maggiori info è possibile consultare il sito www.monterossofestival.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.