Quantcast

Ruba 196 rasoi e aggredisce dipendente del negozio. Inseguito e arrestato

Più informazioni su

Sorpreso con merce rubata aggredisce a calci e pugni il personale del negozio: inseguito insieme ai carabinieri viene bloccato e arrestato. Movimentato episodio nella mattinata di domenica a Carpaneto (Piacenza): in manette è finito un 35enne rumeno residente in provincia di Mantova, nullafacente e con svariati precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed altro.

L’uomo, entrato in un centro commerciale, è stato notato dal personale del supermercato mentre prelevava numerose confezioni di lamette da barba nascondendole sotto gli indumenti; terminata la fulminea azione, disinvoltamente si avviava verso l’uscita oltrepassando le barriere antitaccheggio.

Raggiunto dal vicedirettore intervenuto insieme ad collega, veniva fermato e invitato a restituire la merce appena prelevata dagli scaffali. Improvvisamente però il 35enne aggrediva il responsabile, colpito con calci e pugni, per poi darsi alla fuga per le vie del centro abitato. Il personale del punto vendita, richiesto l’intervento dei Carabinieri, si precipitava all’inseguimento del ladro che, percorse alcune centinaia di metri, veniva bloccato dal dolorante vicedirettore insieme alla pattuglia della Stazione Carabinieri di Carpaneto Piacentino, che transitava in quel momento a poca distanza dal negozio.

I militari, a seguito di perquisizione, recuperavano 196 rasoi da uomo che l’uomo, ricorrendo ad un bizzarro quanto singolare espediente, teneva nascosti sotto un body da donna indossato tra i vestiti ed il cappotto (nella foto). Al termine degli accertamenti veniva arrestato per rapina. Comparirà in tribunale per il processo per direttissima. Il giovane dipendente che lo aveva fermato ed inseguito subendo la violenta reazione, è stato medicato in ospedale per un trauma alla spalla.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.