Quantcast

Ruba un amplificatore a Reggio, 21enne finisce in carcere

Ruba un amplificatore a Reggio Emilia, 21enne di Piacenza finisce in carcere.

Il giovane, un italiano con precedenti specifici e residente nella nostra città, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri, in seguito a un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Bologna, dopo una condanna per furto.

Il 27 ottobre scorso era stato sorpreso in un negozio di elettronica di un centro commerciale di Reggio con una “cassa” acustica, dal valore di 139 euro, a cui aveva rimosso l’antitaccheggio.

Merce non pagata con cui ha cercato di uscire dal punto vendita, senza successo.

Il ragazzo è stato processato e condannato a sei mesi di pena e data la sua condotta il tribunale ha disposto la detenzione in carcere, motivo per cui ieri i militari della stazione di Piacenza Principale l’hanno condotto alle Novate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.