Scherma, il baby Monaco (Pettorelli) si aggiudica il trofeo di Desio

Nuove soddisfazioni per il circolo di scherma Pettorelli di Piacenza. Al trofeo di Desio, nella categoria Minions, brilla la stella di Valentino Monaco (figlio del maestro Francesco) che si aggiudica la finale. E i colori biancorossi brillano anche con Andrea Bossalini (altro figlio d’arte, guidato dal papà Alessandro, assente domenica scorsa perché impegnato con la nazionale alla prova della Coppa del mondo a Vancouver, Canada) che ha sfiorato l’ingresso negli otto finalisti, piazzandosi nono.

Intanto, a Cremona dodici atleti piacentini (nove maschi e tre ragazze) erano impegnati al competitivo trofeo Rossini, che ha visto in pedana 130 atleti, alcuni anche dalla Svizzera. Buona la prova di Francesco Spezia, che si ferma allo scontro diretto e non arriva ai sedicesimi – si piazza 19° – dopo aver vinto tutti gli assalti del girone.

Il Pettorelli, poi, riesce a piazzare anche Riccardo Salvatori, Alessandro Sonlieti e Michele Comolatti nella prima metà del tabellone. Positiva la prova di Mattia Finotti, al rientro dopo una lunga sosta per infortunio che raggiungere la 22ª posizione. Tra le ragazze, buon piazzamento di Vittoria Varesi, 24ª, che si è battuta contro avversarie impegnative.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.