Torna la neve, attesi tra i 10 e i 20 cm. Treni, attivato piano emergenza

Più informazioni su

La neve torna ad imbiancare l’Emilia-Romagna. Domani 1^ marzo sono previste consistenti nevicate che interesseranno per l’intera giornata tutto il territorio regionale, pianura compresa. Già a partire da stasera le prime spruzzate di neve dovrebbero cadere sull’Appennino occidentale, in provincia di Piacenza, Parma e Reggio Emilia.

In base alla previsione dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, che ha emesso un’allerta arancione (valida domani dalle 00.00 alle 24.00), i fenomeni più intensi avranno luogo a partire dalla tarda mattinata. Consistenti i quantitativi di neve previsti: 10-20 cm in pianura, 20-40 cm nelle zone collinari e pedecollinari, fino a 50 cm sui crinali.

Intanto prosegue l’allerta gialla, lanciata nei giorni scorsi, per criticità idrogeologica e rischio frane in alcune aree della Romagna (province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini) e nei bacini di Bologna e Ravenna. I comuni coinvolti sono complessivamente 91.

Flussi meridionali di aria umida e instabile determineranno un lieve rialzo delle temperature, con minime intorno ai -3 gradi centigradi in pianura. La ventilazione sarà debole, da sud-ovest sui rilievi, da est sul mare. L’Adriatico sarà mosso, ma sotto la soglia di allerta. I fenomeni saranno in attenuazione nella giornata di venerdì 2 marzo, con forte incertezza sull’evoluzione delle temperature.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

SCUOLE CHIUSE – Giovedì saranno chiuse le scuole di Cortebrugnatella ed Ottone.

OBBLIGO GOMME INVERNALI O CATENE A BORDO – Anas comunica che, in considerazione del peggioramento delle condizioni metereologiche previste per la giornata di giovedì, l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo (o montate dove necessario) è provvisoriamente esteso a tutte le strade statali in Emilia Romagna.

TRENI, ATTIVATO PIANO EMERGENZA – A seguito dell’Allerta Arancione per neve in tutta la regione, emessa nella tarda mattinata di oggi dall’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia Romagna e valida dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani giovedì 1 marzo, Rete Ferroviaria Italiana attiverà il livello “emergenza grave” del proprio Piano neve e gelo.

“Fra le azioni previste, illustrate alla Regione Emilia Romagna e alla Prefettura nei mesi scorsi, – si legge in una nota – anche la riprogrammazione dei servizi ferroviari regionali che sarà ridotta complessivamente del 50% in relazione all’infrastruttura disponibile con questo livello di emergenza”.

Confermata la quasi totalità dei collegamenti Bologna – Verona, Bologna – Venezia, Parma – Milano, Modena – Mantova, Fidenza – Salsomaggiore, Castelbolognese – Ravenna e Ferrara – Ravenna. Cancellati i treni a corto raggio fra Bologna e Marzabotto, Bologna e San Pietro in Casale, Bologna e San Benedetto Val di Sambro, Castelbolognese e Rimini, Faenza e Ravenna, Faenza e Lavezzola, Modena e Carpi e fra Ferrara e Venezia.

Sulle restanti direttrici di traffico sono previste percentuali di servizi comprese fra il 40 e l’80%. In particolare sarà regolare il 65% dei treni Ancona – Bologna – Piacenza, il 75% dei collegamenti Bologna – Porretta Terme, il 60% di quelli fra Bologna e Prato e il 40% dei Bologna – Poggio Rusco. Il dettaglio dei provvedimenti sarà consultabile a breve su trenitalia.com/situazione maltempo.

Per quanto riguarda l’Alta velocità, confermato l’80% dei collegamenti. Potenziato il presidio di assistenza ed informazioni.

Il Gruppo FS Italiane invita i viaggiatori ad informarsi sulla situazione traffico ferroviario prima di mettersi in viaggio, anche attraverso i canali di informazione del Gruppo FS Italiane: FSnews.it e su Twitter l’account @FSnews_it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.