Wixo Lpr a Padova per accelerare la corsa ai play off

Più informazioni su

Lo sprint finale è iniziato. A tre giorni di distanza dalla settima giornata di ritorno, la SuperLega riaccende i riflettori per il turno infrasettimanale dell’ottava di ritorno.

Alla fine della Regular Season mancano 6 sfide che, in tutto e per tutto, saranno vissute come delle vere e proprie finali per la volata che il 4 marzo, ultimo giorno di Regular Season, stabilità le 8 squadre con il lasciapassare ai Play Off.

La Wixo Lpr sta vivendo un momento positivo: il match vittorioso con Modena ha aperto la strada ad altri 3 successi e l’ultimo, con Castellana Grotte, ha potuto segnare un netto 3-0 a favore di Fei e compagni.

Ora, una Piacenza sesta in classifica a pari punti, 32, con Milano (ma con ben 2 vittorie in più) dovrà incrociare la strada di Padova, ottava della classe con 30 punti e bestia nera degli uomini di coach Giuliani.

Padova infatti nei due precedenti stagionali, negli Ottavi di Coppa Italia e nella sfida di andata, ha rifilato ai biancorossi due pesanti 3-1 ed ora il confronto di scena mercoledì sera (ore 20:30 diretta Lega Volley Channel) alla Kioene Arena avrà un peso fondamentale in chiave Play Off.

Due squadre, distanti solo due punti, al confronto: la Wixo Lpr affronta la trasferta veneta forte di 4 successi consecutivi che, sulle 7 gare finora disputate del girone di ritorno, le hanno fruttato 9 punti ed il sesto posto in classifica. Leggermente differente il cammino dei padroni di casa patavini, ottavi della classe: i punti acquisiti nei 7 match disputati sono 7, giunti da due vittorie (Vibo Valentia e Sora) ed una sconfitta al tie break (Ravenna).

“Padova ha grandi qualità – illustra coach Giuliani – Travica e compagni giocano molto bene. Dopo la sconfitta subita a Monza gli uomini di Baldovin avranno l’obbligo di incassare una vittoria di fronte al proprio pubblico anche perché, quella che andremo a giocare domani sera, sarà una partita molto importante per l’appuntamento Play Off”.

Padova, una squadra da tenere d’occhio in ogni fondamentale: “Senza ombra di dubbio Padova è una squadra completa in ogni reparto – sottolinea Giuliani – è dotata di un cambio palla ed una fase break importanti, queste peculiarità in gran parte sono dovute a battitori decisivi e di peso come Nelli, Randazzo e Cirovic”.

Gli uomini di coach Giuliani dovranno quindi rimboccarsi le maniche di fronte ad una squadra che in passato la ha già fatta sudare; stiamo però appunto parlando del passato: da quei due incontri infatti sono trascorsi dei mesi e tante cose sono cambiate in casa Wixo LPR tra cui un’affinità di squadra più intensa ed una maggiore continuità di gioco.

Con lucidità e determinazione la Wixo LPR ha dato già largamente prova di poter combattere con tutti, anche con le big di alta classifica; la sfida di domani sera non potrà andare diversamente.

KIOENE PADOVA – WIXO LPR PIACENZA

PRECEDENTI: 30 (11 successi Padova, 19 successi Piacenza)
EX: Alessandro Fei a Padova nel 1994-1995 (Giovanili) e dal 1995 al 1998.
A CACCIA DI RECORD: In Regular Season: Viktor Yosifov – 5 muri vincenti ai 400 (Wixo LPR Piacenza). In Campionato: Alberto Polo – 4 muri vincenti ai 200 (Kioene Padova); Aimone Alletti – 10 punti ai 1500, Alessandro Fei – 22 attacchi vincenti ai 7000, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Alberto Polo – 4 battute vincenti alle 100, Marco Volpato – 9 punti ai 1000 (Kioene Padova).

HANNO DETTO – Dragan Travica (Kioene Padova): “Mercoledì ci attende un match difficile, non c’è dubbio. Ciò che mi aspetto è una prestazione decisamente grintosa in cui tutta la squadra dovrà dare il massimo, perché nelle ultime partite non abbiamo espresso il gioco che avremmo voluto. Sappiamo che Piacenza è una squadra tosta per cui sarà una battaglia da giocare con intensità dal primo all’ultimo punto”.
Loris Manià (Wixo LPR Piacenza): “Padova è un’ottima squadra caratterizzata da altrettanti ottimi fondamentali: un cambio palla elevato ed una ricezione precisa che possono mettere in seria difficoltà tutti gli avversari. Visti i precedenti, Padova rappresenta un po’ la nostra bestia nera ma anche se la gara si disputerà tra le loro mura amiche noi scenderemo in campo per dare il 110%. Per fare questo dovremo tenere bene a mente che noi siamo più forti di loro e che vogliamo, a tutti i costi, portare a casa la partita”.

8a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai. Mercoledì 7 febbraio 2018, ore 20.30
Taiwan Excellence Latina – Diatec Trentino  Diretta Lega Volley Channel
(Canessa-Pasquali). Addetto al Video Check: Cutrì  Segnapunti: Tanzilli

Revivre Milano – Azimut Modena  Diretta Lega Volley Channel
(Sobrero-Venturi) Addetto al Video Check: Lunardi  Segnapunti: Pastore

Kioene Padova – Wixo LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Vagni-Cesare) Addetto al Video Check: Fascina  Segnapunti: Barbieri

Cucine Lube Civitanova  Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Oranelli-Santi) Addetto al Video Check: Cerigioni  Segnapunti: Cetraro

Sir Safety Conad Perugia – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Lega Volley Channel (Zavater-Frapiccini) Addetto al Video Check: Colucci  Segnapunti: Proietti

Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora  Diretta Lega Volley Channel
(Bartolini-Puecher) Addetto al Video Check: Danieli  Segnapunti: Ferrari

Giovedì 8 febbraio 2018, ore 20.30
BCC Castellana Grotte – Bunge Ravenna  Diretta RAI Sport + HD, Diretta streaming su raiplay.it (Florian-Lot), Addetto al Video Check: Colapietro  Segnapunti: Iaia

Classifica – Sir Safety Conad Perugia 54, Cucine Lube Civitanova 50, Azimut Modena 48, Calzedonia Verona 36, Diatec Trentino 36, Wixo LPR Piacenza 32, Revivre Milano 32, Kioene Padova 30, Bunge Ravenna 29, Gi Group Monza 22, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, BCC Castellana Grotte 10, Biosì Indexa Sora 7

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.