PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accoglienza migranti, nel bando il “tetto” di 30 per ciascuna struttura

Più informazioni su

La Prefettura di Piacenza comunica che il 26 febbraio scorso è stata avviata una nuova procedura di gara per l’individuazione di più operatori in grado di mettere a disposizione strutture ricettive situate nel territorio provinciale, per l’affidamento del “Servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri extracomunitari richiedenti protezione internazionale”.

Il servizio, del valore complessivo di 38 milioni e 430mila euro (comprensivo anche dell’eventuale incremento del 20 %), riguarda il periodo compreso tra il primo di maggio 2018 fino al 31 dicembre 2019, e la data di scadenza del bando è il 5 aprile alle 12.

Nel capitolato della gara, scaricabile dal sito della Prefettura, viene precisato che l’accoglienza riguarda un numero presunto di 1500 persone, comprensivo di quelle già ospitate sul territorio, poco più di un migliaio.

Nell’affidamento si terrà conto – recita il bando – della “dislocazione delle strutture al fine di assicurare tendenzialmente una distribuzione equilibrata degli assistiti su tutto il territorio provinciale in proporzione alla popolazione residente”.

Inoltre nelle strutture ricettive proposte dagli operatori economici potranno essere ospitati fino a un massimo di 30 richiedenti asilo in tutta la provincia con l’eccezione del capoluogo, dove il tetto sarà di 40.

Il testo integrale dell’avviso di gara, unitamente alla bozza di convenzione e alla modulistica da utilizzare per la partecipazione sono reperibili sul sito web al seguente link.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AMX

    Non ci sono soldi per le buche sulle strade, non ci sono soldi per la sanità, non ci sono soldi per i servizi, ma per i finti profughi (o meglio, per le cooperative amiche degli amici che li gestiscono), i soldi si trovano sempre.