Come affrontare la perdita di una persona cara, incontro alla Ricerca

S’intitola “La morte non uccide la vita – Come affrontare la perdita di una persona cara, ritrovare il senso della propria esistenza, la forza di pensare al futuro” la serata di martedì prossimo, 6 marzo, organizzata sul tema dall’associazione “La Ricerca” di Piacenza che da alcuni anni offre percorsi di Auto-mutuo-aiuto per persone che stanno vivendo l’esperienza del lutto.

Relatore dell’incontro sarà lo psicologo e psicoterapeuta Enrico Cazzaniga, didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia e consulente presso al Fondazione Abio Italia, l’Associazione Porta Aperta Rho, l’Associazione Auto Mutuo Aiuto Milano Monza Brianza e Anlaids Lombardia.

Supervisore del team di lavoro progetto “Filo d’Arianna” e “Astrolabio”, Comin, Milano, Comunità doppia diagnosi Ceas, Cazzaniga sul lutto ha scritto diversi articoli fino alla pubblicazione del libro “Il lutto”, che riassume la revisione aggiornata ed integrata di osservazioni e riflessioni sul tema della perdita e del lutto dal 1993 ad oggi.

Oltre alla riflessione sul cordoglio nel lutto, si prendono in considerazione gli approcci teorici al lutto e le diverse esperienze come ad esempio quella del lutto anticipatorio, la perdita di un figlio, il lutto nell’infanzia, nell’adolescenza, nella vecchiaia, il lutto dei fratelli, i lutti comunitari, e aspetti che condizionano la nostra esistenza quotidiana (il lutto e la sessualità, i lutti liberatori, i lutti ereditati, lutto e trapianto, il lutto degli operatori).

E ancora: il lutto complicato, lutto e suicidio, il lutto per la perdita di un animale, i tempi e i luoghi del lutto, l’aiuto nel lutto e la fine del lutto.

La serata si terrà nel salone al primo piano dell’associazione “La Ricerca” in Stradone Farnese 96. Avrà inizio alle 20,45.

Ingresso libero e aperto a tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.