PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Assoluti di nuoto pinnato, ottimi risultati per la Calypso

Si sono svolti a Lignano Sabbiadoro dal 9 all’11 marzo i campionati Italiani assoluti primaverili di nuoto pinnato, dove la società piacentina Calypso ha partecipato con ben 18 atleti qualificati.

La più importante e prestigiosa competizione nazionale ha confermato il trend di crescita degli atleti piacentini con ben 8 finali raggiunte, 3 podi in staffetta, 6 medaglie conseguite per prestazioni giovanili e tantissimi personali infranti fanno della Calypso, squadra solida e competitiva che si sta mettendo in luce nel panorama nazionale.

Nella prima giornata di venerdì Simone Felsini si è qualificato per la finale dei 50 monopinna under 18 giungendo al 5° posto, nella stessa giornata Marco Pietralunga (2003) ha vinto la medaglia di bronzo nella classifica delle migliori prestazioni giovanili nei 50 e 200 nuoto pinnato. Kevin Guglielmetti si è qualificato per la finale dei 50 pinne under 18 chiudendo in settima posizione. La staffetta maschile 4×100 monopinna under 18 si è aggiudicata la medaglia d’argento con una prova maiuscola di Marco Pietralunga, Kevin Guglielmetti, Filippo Saltarelli e Simone Felsini.

La seconda giornata ha visto qualificarsi per la finale ben 4 atleti della Calypso, Giulia Ferrari e Silvia Cima Politi rispettivamente al 5° e 8° posto nei 50 apnea under 18, Simone Felsini 6° nei 50 apnea under 18, Filippo Saltarelli 7° nei 200 pinne under 18. Premiati Giulia Ferrari (2004) con l’argento nella classifica giovanile dei 50 apnea e Marco Pietralunga con il bronzo nei 400 nuoto pinnato.

Nella giornata conclusiva la Calypso inserisce in finale Kevin Guglielmetti nei 100 pinne e Simone Felsini nei 100 monopinna che concludono rispettivamente al 7° ed 8° posto. Marco Pietralunga guadagna un argento nei 100 ed un bronzo negli 800 nella classifica giovanile. La staffetta 4×200 monopinna maschile under 18 con un ottimo risultato cronometrico guadagna la medaglia d’argento con Marco Pietralunga, Kevin Guglielmetti, Filippo Saltarelli e Simone Felsini.

La manifestazione si è conclusa con il capolavoro dell’ultima staffetta in programma, la 4×50 pinne assoluta maschile composta da Andrea Rancati, Nicolò Angelillo, Lorenzo Biagini, Mattia Bazzoni che riescono a toccare le piastre in terza posizione con un crono favoloso dietro solo all’Euro Team Torino ed alla Sweet Team Modena che fa segnare il nuovo record Italiano della gara.

Si sono distinti nella manifestazione con ottime prestazioni anche Sofia Masarati, Giorgia Miccichè, Benedetta Colzani, Elena Zangrandi, Lisa Pietralunga, Emma Zighetti, Filippo Perli, Enrico Zangrandi.

“Il bilancio della manifestazione è molto positivo, ha commentato il responsabile tecnico Umberto Raimondi, speravamo di conseguire almeno 2 finali e ne sono arrivate 8. Potendo contare su una squadra composta da tanti ottimi atleti sapevamo di essere molto competitivi nelle staffette e le tre medaglie ci premiano. Se a tutto ciò aggiungiamo i premi per le categorie giovanili, i piazzamenti ai piedi del podio di altre staffette e i personali abbattuti da tutti i ragazzi non posso che essere entusiasta di questo gruppo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.