PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il balletto dedicato a “Anna Karenina” al Municipale

A proseguimento di questa intensa stagione del Balletto di Milano, la prestigiosa compagnia di balletto italiana, vi è lo spettacolo Anna Karenina con la sua tappa al Teatro Municipale di Piacenza domenica 8 aprile alle ore 16. Certamente uno dei suoi balletti più emozionanti, già presentato sui palcoscenici di grande importanza e, dopo Piacenza, atteso anche a Tallinn per le celebrazioni dei 100 anni dell’indipendenza dell’Estonia per poi proseguire a Helsinki.

La fortunata produzione è liberamente ispirata al celeberrimo romanzo di Lev Tolstoj e la storia è intensa ed avvincente, il coreografo Teet Kask ha voluto creare un lavoro che si incentrasse su Anna e il suo rapporto con la società: una donna che sceglie consapevolmente di ribellarsi alle convenzioni e all’ipocrisia della società, per vivere fino in fondo la sua passione.

Il lavoro è estremamente coinvolgente anche per le stupende musiche di Tchaikovsky scelte per accompagnare ciascuna scena e fonde l’eleganza della danza classica a sensibilità contemporanee. E se da una parte la messinscena di Marco Pesta con le proiezioni di disegni originali per creare le varie ambientazioni ispirate alla tradizione russa e i bei costumi in stile ma modernizzati è estremamente convincente, la grande interpretazione da parte di tutto l’ensamble dall’altra, rende lo spettacolo qualcosa di veramente unico.

Su tutti Alessia Campidori che nel title-role restituisce un perfetto ritratto dell’eroina letteraria. Non interpreta ma “è” Anna, dall’apparire iniziale, elegante ed affascinante che si muove tra la gente del suo mondo, allo smarrimento finale in cui, vittima di sé stessa e in preda alla disperazione, non troverà altra via d’uscita se non il suicidio. Alessandro Torrielli è superlativo nel ruolo di Vronskij e coniuga all’interpretazione passionale ed appassionata una grande sicurezza tecnica.

Il ruolo di Karenin creato per Alessandro Orlando ne sottolinea le spiccate qualità interpretative e conferma il danzatore tra i migliori del Balletto di Milano. Completano l’eccellente cast Giordana Roberto, Angelica Gismondo, Giulia Simontacchi e Marta Orsi rispettivamente Kitty, Betsy Tverskaya, Lidija Ivanovna e la balia, Federico Mella nei panni di Yashkin e i solisti Lisa Bottet, Giulia Cella, Mirko Casilli, Germano Trovato, Federico Micello e Ivan Maimone. Un’occasione speciale per ammirare il Balletto di Milano, realtà sempre più apprezzata, tra le eccellenze della danza classica italiana.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0523.49 2251 oppure biglietteria@teatripiacenza.it
Biglietteria online: www.ballettodimilano.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.