PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, l’Euroacque apre la stagione con la vittoria del Memorial “Suardi”

Più informazioni su

L’Euroacque Piacenza si aggiudica il IV Memorial “E. Suardi” che apriva di fatto la stagione 2018. Nel triangolare che opponeva ai biancorossi due formazioni di C, Ares Milano ed i padroni di casa Old Rags, sono arrivate due convincenti vittorie.

Inquadrando l’impegno per quel che era, ossia un rodaggio in vista dell’avvio di campionato fissato tra due settimane, il responso non può che essere positivo, andandomi oltre i verdetti scaturiti dal campo. Nieves ha utilizzato l’intera rosa testando numerose soluzioni. L’attacco è sembrato già in palla (19 battute valide in due partite) ed anche i nuovi innesti fanno intravvedere potenzialità interessanti. Le maggiori curiosità riguardavano i lanciatori ed anche in questo caso le risposte positive non sono mancate.

Il nuovo pitching coach Monsalve ha potuto vedere all’opera tutto il bull-pen con modalità d’impiego gioco forza condizionate dal momento particolare della stagione in cui i carichi di lavoro sono ancora ridotti e le condizioni climatiche non proprio ideali quanto a temperature. Tutto lo staff insomma ha pensato più a dosare la preparazione che a voler vincere a tutti i costi, ciò nonostante ne sono uscite due vittorie nette e meritate che aiutano ad approcciare con fiducia la nuova stagione.

Dopo che gli Old Rags avevano battuto 5-3 l’Ares nel primo incontro, l’Euroacque è scesa in campo per affrontare i milanesi. Sono bastati 5 innings per assicurarsi la vittoria per 12-2 e quindi per manifesta superiorità. Ares in partita fino al 3° (2-2) dopo di che l’Euroacque premeva sull’acceleratore incasellando 10 punti al 4° e 5° attacco. Qui il line-up forniva una prima prova di forza con sette valide tra cui i tripli di Minoia ed Hatma al 4° ed il doppio di Capra al 5°. A questo punto le resistenze dell’Ares svanivano e come detto il match si chiudeva anzitempo.

 

Il successivo incontro con gli Old Rags diveniva così la finale del Memorial “Suardi” e rispetto a quello precedente qui l’Euroacque incontrava qualche resistenza in più anche se alla fine riuscirà a condurre in porto un successo mai sembrato realmente in discussione. Lodi lottava nella prima parte, portando a casa quei due punti che alla fine costituiranno il suo bottino complessivo dopo di che, a partire dal 4° attacco, non riuscirà più a toccare la terza base.

L’Euroacque poteva viaggiare in tranquillità legittimando la vittoria con i 3 punti al 3° generati da un errore e 4 valide ( doppio di Calderon, singoli di Capra, Naccarella ed Imberti). Un ulteriore punto al 6° (singoli di Capra e Gambini) sanciva il 5-2 finale che consentiva ai piacentini di alzare il trofeo. Quattro i lanciatori impiegati, tutti all’altezza di quanto richiesto (tre sole valide subite).

Ora occhi puntati al Memorial “De Benedetti” che venerdì e sabato vedrà l’Euroacque ospitare gli svizzeri del Luzern Eagles e gli austriaci dei Dorbirn Indians. Una edizione internazionale del XXII Torneo Città di Piacenza, intitolato alla memoria di Giovanni De Benedetti, che torna dopo cinque anni di assenza.

PIACENZA 0-1-1-6-4       12
ARES           1-0-1-0-0         2

Formazione: Hernriquez ss, Minoia 3b (Borlini), Cetti ec, Capra 1b, Hatma ric (Gambini), Calderon dh, Bosi ed (Naccarella), Pinoia es (Imberti), Perez 2b (Agosti). Lanciatori: Peluso (3rl 0bv 9k 4bb 2pgl), Lambri ( 2rl 1bv 3k 0bb 0pgl).

OLD RAGS           1-0-1-0-0-0-0     2
PIACENZA           1-0-3-0-0-1-R     5

Formazione: Minoia 3b (Borlini), Henriquez ss, Cetti ec, Capra dh, Hatma ric (Gambini), Calderon 1b, Agosti 2b (Perez), Naccarella ed (Bosi), Imberti es (Pinoia). Lanciatori: Sanna ( 3rl 2bv 3k 2bb 1pgl), Rossi M. (2rl 1bv 2k 1bb 0pgl), Molina (1rl 0bv 2k 0bb 0pgl), Macak (1rl 0bv 1k 0bb 0pgl).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.