PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, il Memorial De Benedetti torna con un profilo internazionale

L’Euroacque Baseball prosegue il programma precampionato di baseball riproponendo, tra venerdì  30 e sabato 31 marzo, il Torneo Città di Piacenza – Memorial Giovanni De Benedetti.

Un appuntamento giunto alla ventiduesima edizione e che nel tempo è entrato nella tradizione del batti e corri non solo piacentino, anche se da cinque anni mancava dal nostro diamante. La riproposizione avviene con un’etichetta internazionale in quanto la formula del triangolare vede la partecipazione di due team stranieri, i Luzern Eagles dalla massima serie svizzera ed i Dornbirn Indians dalla massima divisione austriaca.

Considerando l’ormai consolidata abitudine, da parte di numerose squadre del centro-Europa, di preparare alle nostre latitudini la stagione che è alle porte, non è stato difficile per i dirigenti biancorossi allestire il torneo a carattere internazionale.

Si comincia venerdì con due partite: alle 14 il derby d’oltralpe Dornbirn-Luzern e poi alle 16,30 Euroacque-Dornbirn. Il giorno dopo, sabato, alle 14 il torneo si chiuderà con Luzern-Euroacque. Tutte le partite si giocheranno sulla distanza dei 7 innings. Un discreto banco di prova per i piacentini, usciti alla grande dal Memorial Suardi vinto domenica scorsa a Lodi.

L’atteggiamento sarà presumibilmente lo stesso ossia quello di un gruppo che vuole testarsi in chiave campionato sfruttando partite “vere” per affinare tecnica e tattica insieme. Con ovviamente un occhio al risultato ma senza eccessi.

Vincere il “De Benedetti” farebbe comunque statistica in quanto consentirebbe al Piacenza di scrivere per la quarta volta il suo  nome nell’albo d’oro affiancando lo Junior  Parma come squadra più vincente nelle ventidue edizioni disputate finora. E poi ci sarà l’inedita opportunità di vedere all’opera due credibili espressioni di baseball emergenti come quello austriaco e svizzero.

Tradizionalmente la determinazione e la voglia di far bene contraddistinguono le formazioni di quelle scuole e quindi è più che fondata la garanzia che questo Città di Piacenza-Memorial De Benedetti rappresenti, a dieci giorni dalla prima di campionato, un test molto attendibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.