Quantcast

Busa in cerca di riscatto contro Sanda Volley

Più informazioni su

Quattro sconfitte nelle ultime altrettante uscite. Tutte con una storia diversa, con motivazioni e dinamiche che soltanto in parte si sono sovrapposte. Non è certo il migliore momento della stagione per il Busa Trasporti-BLS che però, davanti alla capolista Picco Lecco nell’ultimo incontro di campionato, ha dimostrato quella giusta dose di determinazione necessaria a rimettere nel serbatoio vittorie e punti.

Per la centrale Giulia Maini le sconfitte con le lariane e quella della settimana precedente con l’ex squadra, Conad Alsenese, hanno una variabile decisamente importante. «Con Alseno non siamo riuscite a reagire e ad uscire da questo periodo di insofferenza che ha colpito tutte noi. La scorsa settimana abbiamo lavorato bene ed infatti si è visto anche un approccio totalmente diverso contro Picco Lecco. Siamo scese in campo con grinta e determinazione ma soprattutto con il cuore perché sapevamo di avere contro una squadra di alto livello. Più che guardare le avversarie, dovevamo pensare e migliorare solo noi stesse. Quello che è mancato per portare a
casa la vittoria secondo me è stata la mancanza di lucidità e la tranquillità nei momenti più importanti».

La sfida alla capolista con il tiebreak sfumato soltanto ai vantaggi ha forse dato alla squadra il definitivo segnale di riscatto a lungo inseguito nelle ultime uscite. «Ci siamo risvegliate e sabato sarà la nostra prova per poter superare definitivamente questo periodo buio. Sanda non è una squadra da sottovalutare, anche perché all’andata era riuscita a portare a casa un set contro di noi. Come lo scorso sabato, dobbiamo entrare cariche e sicure delle nostre capacità: dovremo farlo fino alla fine. Per quanto mi riguarda, finora ho cercato di dare sempre il massimo alla squadra, non accontentandomi mai, per poter raggiungere la migliore prestazione possibile. Alcune volte peró la mentalità negativa e gli errori ti demoralizzano, allontanandoti dall’obiettivo. Tutto quello che devi fare é riacquistare lucidità per poter ritornare in carreggiata».

L’avversaria – Diciannove punti raccolti fino a questo punto, la sconfitta nell’ultimo turno con la temibile Ostiano. Sanda Volley veleggia nell’ultima posizione valida per evitare la retrocessione in serie C e lo fa con la squadra già vista all’opera all’andata sul campo di casa diGossolengo: le monzesi riuscirono a strappare il primo set al Busa Trasporti-BLS subendo poi la rimonta delle biancoverdi chiusa al quarto parziale. Squadre in campo sabato alle 21.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.