Callori (Fi): “Penalizzati dall’assenza di candidati piacentini”

Intervento di Fabio Callori – Vice Coordinatore Regionale Vicario di Forza Italia – Emilia Romagna – a seguito delle elezioni del 4 marzo

“Agli eletti nel Collegio Piacenza – Parma – Reggio Emilia nella Coalizione di Centrodestra i miei complimenti ed auguri di buon lavoro, certo che sapranno occuparsi quotidianamente e seriamente dei problemi e delle difficoltà dei territori.

La nuova legge elettorale premia le coalizioni: la coalizione di Centrodestra ha ottenuto il miglior risultato e ritengo quindi opportuno che sia la Coalizione stessa ad avere l’incarico di formare il nuovo Governo. E’ evidente però che occorre una seria riflessione: per Forza Italia il risultato è positivo e per questo ringrazio tutti gli elettori che ci hanno votato, ma inappagante; diverse le cause e, conseguenza penalizzante, anche l’assenza di candidati piacentini che potessero essere di riferimento agli elettori.

Sono necessari ora volontà ed impegno per ripartire e ricostruire, sono essenziali individui che si confrontino sul territorio per risposte concrete alle esigenze dei cittadini. La politica è anche sacrificio: è dedizione, è passione, è tempo dedicato ai propri cittadini ed è tanto lavoro per arginare e risolvere le criticità dei territori. Dietro a loghi e a simboli di partito ci sono le persone che con la loro storia e il loro lavoro fanno la differenza.

In questi anni non mi sono mai risparmiato o sottratto agli impegni assunti ed i rilevanti risultati raggiunti in occasione delle elezioni amministrative nelle province di Piacenza e Parma, me ne danno atto. Con il Centro Destra unito abbiamo ben operato e raggiunto concretamente quanto prefissato. Io continuerò quindi a lavorare conserietà, disponibilità e solerzia a favore della cittadinanza e con la coerenza che dal 1994 mi ha fatto scegliere Forza Italia ”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.