Coldiretti rilancia il marchio di Expo per promuovere il territorio

Coldiretti Piacenza rilancia il brand “Piacenza Terra di valori” con cui l’Ats (l’associazione temporanea di scopo)sorta per Expo 2015 aveva promosso il territorio piacentino durante la manifestazione universale di Milano.

L’occasione per l’annuncio è stata la terza giornata di “Buon Vivere”, la manifestazione in scena a Piacenza Expo (in contemporanea con “Seminat” e “Apimell”) fino a domenica 4 marzo.

L’area Coldiretti, oltre ad ospitare produttori della rete Campagna Amica, è teatro per tutte le giornate di numerose iniziative, quali la raccolta firme #Stopcibofalso, l’esposizione delle nuove etichette d’origine sugli alimenti e le attività di showcooking del “Piatto del Cuore” in collaborazione con l’Ausl.

Questa mattina, sabato 3 marzo, il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti e il direttore Giovanni Luigi Cremonesi hanno presentato alla stampa l’acquisizione di “Piacenza Terra di valori”.

“Il brand – hanno dichiarato – rappresenta uno strumento in più per la promozione del nostro territorio e delle sue eccellenze agroalimentari e verrà utilizzato da Coldiretti Piacenza negli eventi al di fuori dei nostri confini per far conoscere Piacenza, le sue vallate e naturalmente le sue tradizioni enogastronomiche.

Si tratta di un marchio collettivo e l’associazione – hanno aggiunto – è a disposizione dei soggetti interessati ad utilizzarlo che condividano le finalità di promozione del territorio piacentino e che possono quindi rivolgersi alla Coldiretti”.

Fino a domenica Coldiretti Piacenza è presente nella sua area a “Buon Vivere”. Tra gli eventi di maggior richiamo ci sono sicuramente gli showcooking del “Piatto del Cuore”, che – in collaborazione con l’Azienda sanitaria di Piacenza – prevede l’inserimento nei menù di 15 agriturismi della rete Terranostra Campagna Amica di un piatto sano realizzato con ingredienti utili per la prevenzione della patologie cardiovascolari.

Nella terza giornata spazio ai ravioli di tinca su vellutata di verdure di stagione e alle crespelle integrali alla soia e ortica, realizzati rispettivamente dagli agriturismi “Cascina Moffelona” di Gragnano e da “All’Antica Ruggine” di Alseno. La cantina Vicobarone propone invece degustazioni per abbinare i vini alle pietanze.

Gli showcooking proseguiranno domani dalle 11 con la torta di patate realizzata con i prodotti della montagna piacentina dell’azienda di Francesco Chinosi e a seguire con una pasta “Made in Italy” (la pasta sarà fornita dall’azienda Mulino di Bisi e condita con pomodoro piacentino) e con un risotto preparato dai volontari del movimento Africa Mission (utilizzando il riso della campagna promossa dalla “Focsiv”).

Spazio anche al gelato con le creazioni del gelatiere Mil Sabores che propone gusti della rete “Campagna Amica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.