PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli di Pasqua, 140 operatori in campo. Cinque denunce e 7 espulsioni fotogallery

Maxi controlli di Pasqua a Piacenza, con 140 operatori in campo, tra polizia di stato, guardia di Finanza e polizia Municipale, per presidiare le aree più delicate della città.

Servizi straordinari disposti dal Questore in previsione delle prossima festività e che hanno impegnato, nelle sole giornate di giovedì 29 e venerdì 30 marzo, 71 pattuglie, in particolare nelle zone del quartiere Roma, dei giardini Margherita e della stazione ferroviaria.

Nei posti di controllo sono state complessivamente identificate 170 persone e 70 veicoli, con otto contravvenzioni contestate ad altrettanti automobilisti.

Cinque invece le denunce, nei confronti di tre soggetti italiani e due stranieri, per reati quali guida in stato di ebbrezza, minacce, lesioni e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

In quest’ultimo caso il possessore della sostanza (3,5 grammi di marijuana) ė stato intercettato grazie anche all’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza.

Inoltre la polizia ha eseguito un’ordine di carcerazione pari a un anno e 10 mesi per rapina emesso dal tribunale di Forlì nei confronti di un soggetto marocchino e un foglio di via.

Sette invece gli stranieri, irregolari sul territorio nazionale, colpiti da decreto di espulsione. I controlli si sono estesi anche ai market etnici; una quindicina quelli ispezionati dagli agenti della polizia Municipale, che si sono concentrati soprattutto sul rispetto delle norme igieniche, di conservazione ed etichettatura dei prodotti. In questo ambito sono ancora in corso accertamenti.

I risultati sono stati illustrati sabato 31 marzo in conferenza stampa dal capo di gabinetto della Questura, Filippo Sordi Arcelli Fontana, affiancato dal tenente colonnello della Guardia di Finanza Luca Elidoro e dall’ispettore della polizia Muncipale Paolo Costa.

Un dispositivo straordinario attuato grazie alla sinergia tra le forze dell’ordine, che la Questura ha voluto ringraziare per l’importante collaborazione e che sarà replicato anche nei prossimi mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.