Quantcast

Coppa Lombardia, nessun ostacolo per Everest con Metanopoli (29-2)

L’Everest Piacenza Pallanuoto archivia la sua quinta vittoria in altrettante partite nel girone 1 della Coppa Lombardia. I piacentini guidano la classifica a punteggio pieno dopo questa prima di ritorno e si avviano con ogni probabilità a vincere questo girone.

Partita senza storia: Fresia lascia a riposo Bernardi, il capitano Cighetti ed il convalescente Merlo e dà spazio a Paganuzzi, Boiardi e Guasconi. Troppo deboli gli ospiti di Milano che non resistono né alla forza tecnica né a quella fisica del giovanissimo settebello piacentino e di fatto lo stesso Fresia commenta l’incontro così: “Non abbiamo spazi acqua sufficienti e quindi, pur di non perdere una seduta, ho praticamente utilizzato la squadra tipo. Non serve molto, però è meglio di niente”.

La partita non ha cronaca, perché l’Everest gioca con facilità ma anche con impegno la partita, e le differenze in vasca si sentono, tanto che alla fine del primo quarto i padroni di casa conducono già per 5 a 0, mentre il secondo parziale finito per 11 a 1 dà i tre punti che servono per andare avanti a guidare la classifica.

Buone prestazioni dei giovani debuttanti e belle giocate sia dei singoli che del collettivo sono le note positive che caratterizzano la serata. Adesso la testa è già alla partitissima di sabato quando i piacentini, terzi in classifica, affronteranno il favoritisssimo Vigevano che si trova però a pari punti con il Piacenza.

EVEREST PIACENZA PALLANUOTO – METANOPOLI 2    29 – 2 (5 -0) (11 -1) (6-1) (7-0)

Piacenza : Sartori, Schiavo 2, Mastrogiovanni 2, Lamoure 1, Martini 1, Bianchi 7, Boiardi 1, Fanzini 3, Guasconi, Zanolli 3, Comassi 5, Furini 5, Paganuzzi. All. F. Fresia

Metanopoli 2: Binelli, Mastrovito, Rabboni, Scaccabarozzi, Biglieri, Soave, Jankovic P., Jankovic L. 2, Di Francedsco. All. Sinelli

Arbitro – Proietti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.