PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Cattolica più “forte” della crisi, Anelli: “Più 13 per cento di matricole” fotogallery

E’ il Dies Academicus per il campus di Piacenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il giorno del tradizionale momento di incontro della comunità universitaria con le autorità e i rappresentanti della realtà locale.

Il rettore dell’ateneo, il piacentino Franco Anelli ha annunciato l’avvio di un nuovo master in “Motosport Business” in collaborazione con l’università di Parma e la Dallara automobili.

Dopo la messa celebrata dal vescovo Gianni Ambrosio nella Piazzetta della Facoltà di Economia e Giurisprudenza, la cerimonia si è spostata all’Auditorium G. Mazzocchi col discorso introduttivo del Rettore Prof. Franco Anelli, i saluti del Presidente dell’E.P.I.S. e dell’Amministrazione Provinciale di Piacenza Francesco Rolleri e del Sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri e la Lectio dell’ingegner Giampaolo Dallara, Presidente Dallara Automobili SpA che ha trattato il tema “Il sogno della velocità nell’Appennino Slow. Identità territoriale e competizione globale”.

Il VIDEO del rettore Anelli

Nel suo intervento il rettore dell’ateneo Franco Anelli ha ricordato che Piacenza sono presenti tre facoltà: Scienze Agrarie, Economia e Giurisprudenza, Scienze della Formazione.

Sono complessivamente 15 i corsi di laurea e 9 master universitari di primo e secondo livello attivati presso l’ateneo.

Una ricchezza di offerta formativa che ha portato, anche negli anni della crisi economica, a una costante crescita delle immatricolazioni che dai 671 studenti iscritti al primo anno nel 2009/2010 sono passati ai 1.174 dell’anno in corso. Un incremento, rispetto allo scorso anno, di poco meno del 13 per cento.

Gli iscritti all’ateneo piacentino sono complessivamente 2.984, cui si aggiungono 139 iscritti ai master.

Si tratta di giovani provenienti da quasi tutte le regioni italiane e anche da altre nazioni. Sono 206 gli studenti internazionali, mentre sono 280 i nostri studenti che hanno fatto esperienze analoghe all’estero.

Nel 2017 si sono laureati 917 studenti, un numero mai raggiunto negli anni precedenti, e che saranno festeggiati pubblicamente il 23 giugno in Duomo.

Da segnalare anche gli aiuti messi in campo per favorire l’accesso agli studi di giovani meritevoli e in condizioni economiche svantaggiate: sono state erogate borse di studio per 234 studenti con un impegno economico di 830mila e 708 euro. A questo si aggiungono gli aiuti economici erogati grazie a privati per il pagamento delle tasse universitarie pari a 238 mila euro.

UN NUOVO MASTER IN “MOTORSPORT BUSINESS” – Il rettore Anelli, nel presentare l’ospite, l’ingegner Giampaolo Dallara, annuncia una novità: l’avvio di una importante collaborazione tra la Cattolica di Piacenza e l’università di Parma che porterà, dal prossimo anno scolastico, l’attivazione del nuovo master di secondo livello ‘Motorsport Business’.

È una nuova iniziativa “postgraduate” della facoltà di Economia, resa possibile grazie alla preside Anna Maria Fellegara e prevede la possibilità di svolgere alcuni seminari direttamente nella sede della Dallara Automobili a Varano de’ Melegari.

VIDEO intervista a Dallara

Giampaolo Dallara ha parlato dei giovani: “Vedo una generazione brava ad imparare, perché in Italia ci sono certamente molte cose non funzionano ma il sistema universitario funziona.
Mi fa piacere parlare con i giovani perché vedo in loro quelli che saranno i protagonisti del riscatto della ricorsa al nostro paese.
Un giovane deve aver voglia di imparare, perché se crede di sapere non va bene, i giovani di oggi sono un po’ disincantati, hanno bisogno di riscattarsi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.