Eludono la telecamera, fanno esplodere il bancomat ma scappano senza soldi

Esplosione nella notte a Castelvetro Piacentino dove ignoti hanno preso d’assalto lo sportello della filiale bancaria di via Duchi Molinari.

Un tentativo fallito anche grazie all’intervento tempestivo dell’Ivri che ha costretto i banditi ad una fuga a mani vuote.

In azione almeno due soggetti, a volto coperto, che introno alle 4.30 hanno oscurato le telecamere di videosorveglianza e l’illuminazione vicino al bancomat, coprendola con un bidone dei rifiuti.

Subito dopo hanno fatto “saltare” lo sportello con l’esplosivo; dagli accertamenti fin qui condotti dai militari dell’aliquota, del nucleo investigativo e della stazione di Monticelli d’Ongina, pare non sia stato utilizzato dell’acetilene, ma del materiale plastico.

Il botto ha scardinato lo sportello, ma i malviventi non sono riusciti a impossessarsi delle cassette contenenti i contanti, perché disturbati dall’arrivo delle guardie giurate.

Sono quindi fuggiti a piedi, senza bottino, facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini della compagnia dei carabinieri di Fiorenzuola sono in corso.

La Banca di Piacenza fa sapere che già da lunedì tutti i servizi saranno regolarmente in funzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.