PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex Mazzoni, ok alla riqualificazione. Il consiglio “salva” la lapide partigiana foto

Ok al piano urbanistico per riqualificare l’area ex Mazzoni. Il consiglio comunale di Piacenza ha dato il via libera ad un nuovo insediamento commerciale al posto dei capannoni da anni abbandonati nel comparto urbano compreso tra piazzale Veleia e via Calciati.

L’assessore all’urbanistica Erika Opizzi ha illustrato in aula il piano di trasformazione dell’area che sarà accompagnato da azioni per migliorare la viabilità della zona. Inoltre saranno incassati dall’amministrazione 300mila euro di oneri di urbanizzazione. Al posto dei capannoni dismessi sorgerà un centro commerciale da 1.500 metri quadrati solo alimentare, affiancato da una zona destinata ai 135 parcheggi per i clienti del supermercato. Lungo via Calciati, sul terreno del privato, verrà realizzata una pista ciclabile fino a piazzale Libertà. L’intervento prevede anche un ampliamento della sede stradale di via Calciati, oggi assai trafficata.

Favorevole la maggioranza di centrodestra, il Movimento 5 Stelle e Liberi, mentre i consiglieri Pd si sono opposti.

lapide Veleia

Contestualmente l’assemblea di Palazzo Mercanti ha approvato (con una sola astensione) un ordine del giorno che chiede di preservare la targa commemorativa dedicata a Renato Gatti e Carlo Alberici, giovani partigiani fucilati dai tedeschi in piazzale Veleia il 26 aprile del ’45, oggi collocata su uno dei muri che dovranno essere abbattuti nell’intervento di riqualificazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.