Quantcast

Exploit dell’ortrugo, più 19 % nella grande distribuzione foto

Più informazioni su

EXPLOIT DELL’ORTRUGO: +19% IN UN ANNO NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE – La nota stampa

Coldiretti Piacenza: “Il consumatore è sempre più attento ai prodotti di qualità e legati a vitigni autoctoni”

Ortrugo in continua crescita. I numeri del bianco piacentino sono particolarmente positivi. Nelle scorse settimane il “Sole 24 Ore” aveva rimarcato il suo successo nei mercati esteri.

Ora arriva una nuova conferma da una ricerca elaborata per Vinitaly dall’istituto di ricerca IRI sui consumi di vino nella Grande distribuzione durante il 2017: l’ortrugo risulta infatti tra i vini emiliani più performanti a livello nazionale (+18,8% in un anno).

Complessivamente gli italiani hanno acquistato 648 milioni di litri nella grande distribuzione, il canale di vendita principale del vino, per un valore che sfiora i 2 miliardi di euro (1,849 miliardi).

Coldiretti Piacenza sottolinea l’exploit dell’ortrugo: “Sicuramente – afferma il responsabile provinciale del settore vitivinicolo Dario Panelli – è un dato importante che porta il nostro bianco in terza posizione a livello nazionale in termini di crescita di vendita nella grande distribuzione rispetto al 2016.

Va sottolineato che la vendita del vino nella grande distribuzione rappresenta uno sbocco importante anche per i nostri vini, in quanto circa il 40% del vino italiano è venduto proprio nella distribuzione organizzata.

Questo dato non fa altro che confermare la crescita di superfici vitate investite oggi per produrre l’ortrugo (+ 20% negli ultimi 5 anni) e quindi gli sforzi delle aziende vitivinicole piacentine. I dati di vendita – commenta infine Panelli – testimoniano che il consumatore di oggi è sempre più attento alle novità di prodotti di qualità e legati a vitigni autoctoni”.

Ad esprimere grande soddisfazione è anche il presidente di Cantina Valtidone, Gianpaolo Fornasari: “E’ una notizia – afferma – che ci rende molto felici, tra l’altro è cresciuto anche il rosso piacentino per eccellenza, ovvero il Gutturnio (3 milioni e mezzo di litri venduti). Come cantina Valtidone crediamo di essere tra i protagonisti di questa crescita e credo che questo risultato dia valore a tutto il territorio piacentino. Da rimarcare è indubbiamente anche la crescita dei vini biologici (oltre il 40%).

Noi produciamo un Gutturnio bio, che è davvero molto richiesto: per la grande distribuzione nella vendemmia 2017 la nostra produzione annuale di vini bio, ovvero gutturnio e malvasia, è stata di 80mila bottiglie, che sono già state tutte vendute. Ci crediamo così tanto – annuncia Fornasari – che a fine mese uscirà una nuova linea bio dedicata alla ristorazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.