PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guardia di Finanza, visita a Piacenza per il comandante regionale

Proseguono gli incontri del Comandante Regionale della Guardia di Finanza – Generale di Divisione Giuseppe Gerli – nelle Province dell’Emilia Romagna. L’alto Ufficiale, sempre vicino al territorio piacentino, quest’oggi, nell’ambito del programma delle visite ai reparti della Regione, si è recato al Comando Provinciale di Piacenza e presso le Tenenze di Castel San Giovanni e Fiorenzuola d’Arda.

Momento particolarmente significativo è stato quello dell’incontro con il Prefetto Maurizio Falco, il Procuratore della Repubblica di Piacenza Salvatore Cappelleri, il Questore Pietro Ostuni, e il Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Corrado Scattaretico, autorità provinciali con le quali il Corpo si confronta quotidianamente nell’espletamento dei servizi istituzionali. Nell’occasione – sottolinea una nota – l’Ufficiale Generale ha potuto constatare l’ottimo rapporto sinergico instauratosi ormai nel tempo tra il Corpo della Guardia di Finanza, la locale Autorità Giudiziaria e le altre Forze di Polizia.

Successivamente l’Alto Ufficiale ha salutato i militari del Comando Provinciale di Piacenza ed una rappresentanza della locale Sezione A.N.F.I., per poi recarsi presso le Tenenza di Castel San Giovanni e di Fiorenzuola d’Arda dove ha incontrato il personale e rilevato la valenza strategica dei due presidi a garanzia di un adeguato controllo del territorio.

Il Generale Gerli, sottolineando il complesso compito quotidianamente svolto dal Corpo, ha ribadito “il ruolo strategico della Guardia di Finanza quale baluardo della sicurezza economico-finanziaria del Paese. Alle Fiamme gialle, infatti, è affidata la difficile missione di preservare l’economia sana del Paese e tutelare i cittadini onesti; un mandato che non può non prescindere dalle specificità tecniche e professionali che contraddistinguono il Corpo, fondamentali per affrontare l’eterogeneità dei fenomeni illegali sempre più articolati ed insidiosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.