Ecco la guida “kids” di Sarmato, il paese visto dai più piccoli

Più informazioni su

Presso la sede del “Gruppo Alpini” di Sarmato (Piacenza) è stata presentata la Guida Kids di Sarmato (edizioni Officine Gutenberg).

Dopo i saluti e i ringraziamenti del responsabile della Biblioteca Comunale Gianluca Misso sono intervenuti:

Sesto Marazzi (Responsable Gruppo Alpini) che ha sottolineato come grazie a questa pubblicazione finalmente Sarmato potrà essere considerato una località turistica.

Il Sindaco Anna Tanzi che ribadito l’importanza che questo lavoro di promozione del paese e del nostro territorio sia stato condotto insieme ai ragazzi e l’emozione di vedere raccolte in questo piccolo strumento tutte le bellezze naturalistiche e storico-artistiche di Sarmato.

Paolo Menzani, presidente di Officine Gutenberg, che ha ribadito come anche in questo lavoro la cooperativa sociale ha proseguito nel proprio intento di dare voce alle persone che di solito non ne hanno, in questo caso particolare ai bambini e ragazzi delle scuole, auspicando che questa possa essere la prima di tante analoghe esperienze.

Le insegnanti Giuliana Daparma, Annamaria Cavalli e Gabriella Marazzi hanno illustrato il lavoro dei ragazzi, spiegando come il lavoro di ricerca sia stato suddiviso in base agli argomenti richiesti: geolocalizzazione del paese, storia, servizi ecc. e ponendo l’accento sull’importanza di tradurre in esperienza ciò che normalmente si legge soltanto sui libri.

Uscire dalla classe e andare realmente a esplorare il proprio paese invece che studiarlo sui libri ha aiutato i ragazzi a sviluppare quelle “competenze” che la scuola di oggi richiede di affiancare alle semplici “conoscenze”.

Il bibliotecario Gianluca Misso, che ha curato la redazione della guida insieme agli insegnanti, ha analizzato brevemente i contenuti del testo, soffermandosi sugli aspetti più curiosi e interessanti legati alla storia di Sarmato.

Infine spazio ai piccoli autori Tommaso, Luca, Linda, Giulia, Elisa, Anna, Beatrice, Melissa, Alice, Giada, Simone e Michele, i bambini e ragazzi che hanno riportato un po’ emozionati la loro esperienza di ricercatori e con orgoglio e soddisfazione hanno anche autografato la guida per gli spettatori che l’hanno acquistata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.