PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per la Vigor Carpaneto punti importanti in palio contro il Sasso Marconi

Più informazioni su

Una positiva striscia di sette risultati consecutivi alle spalle, che ricalca il periodo d’oro della seconda parte del girone d’andata, e la voglia di piazzare il guizzo decisivo per involarsi verso l’atteso traguardo della salvezza, a cui però strizza l’occhiolino anche l’avversario.

Domenica alle 15 al “San Lazzaro” la Vigor Carpaneto 1922 sfiderà il Sasso Marconi in un match importante per la seconda parte della classifica, con le due squadre impegnate a tenersi a distanza di sicurezza dalla zona play out (rispettivamente + 5 per i piacentini e +3 per i bolognesi), anche se iniziano a contare anche la corsa sulla terz’ultima e sulla quart’ultima per incassare la franchigia degli 8 punti che non farebbe disputare gli spareggi-retrocessione. Calcoli, comunque, che non interessano la squadra biancazzurra, concentrata sul match in arrivo dopo aver archiviato il derby di domenica scorsa a Fiorenzuola, pareggiato 1-1 al 94’ con Sylla (undicesimo centro stagionale).

“Il derby – commenta il tecnico Stefano Rossini – è stato giocato su un campo al limite della praticabilità per la pioggia. Dopo aver subito gol, eravamo svantaggiati rispetto al Fiorenzuola, squadra che ha più forza rispetto a noi, un aspetto importante sul terreno di gioco di quel tipo. Siamo stati bravi a crederci fino alla fine, abbiamo reagito dopo il gol preso fatto buone cose e siamo stati premiati dal pareggio. Ora dobbiamo valorizzare il punto conquistato a Fiorenzuola facendo risultato contro Sasso Marconi: dovremo essere bravi e intelligenti a fare la partita che abbiamo preparato”. Due parole sull’avversario di turno. “E’ una formazione capace di tutto e che ha individualità importanti come Noselli e Della Rocca, che hanno giocato anche in B e in A”.

“Domenica – conclude Rossini – non avremo a disposizione Abelli, squalificato dopo l’espulsione nel derby, e gli infortunati Tinterri (rottura del legamento crociato) e Tognassi (problema al menisco). Ormai purtroppo siamo abituati a non essere al completo, ma non ci piangiamo addosso: chi giocherà saprà far bene e pensiamo come sempre alla nostra prestazione”. Le tre assenze si sommano a quelle dei lungodegenti Zito, Terzi e Zuccolini.

L’AVVERSARIO – Il Sasso Marconi è una formazione bolognese che – al pari della Vigor – affronta la serie D per la prima volta dopo aver disputato nella scorsa stagione il campionato di Eccellenza: a differenza del Carpaneto (promosso vincendo il girone A), i gialloblù appenninici sono approdati in quarta serie grazie al ripescaggio. In panchina c’è il confermato tecnico Roberto Moscariello, mentre davanti spiccano nomi importanti, partendo dal capitano Alessandro Noselli (1980), ex Mantova e Sassuolo oltre all’esperienza 2013-2014 nel New York Cosmos. Inoltre, quest’anno è arrivato a dar man forte Luigi Della Rocca (1984), ex Lecce e con un trascorso in serie A con il Bologna, con Thomas Cortese (1986) – ex Castelfranco – ad agire a centrocampo.

“E’ uno scontro diretto – osserva mister Moscariello – tra due squadre che cercano di salvarsi. Non perdere è già importante, con l’obiettivo di arrivare alla salvezza che a mio avviso sarà intorno ai 43-44 punti. Battere la Vigor non è facile: ha cambiato modulo, ha raggiunto un buon equilibrio ed è una squadra a cui è difficile fare gol, mentre davanti ha giocatori esperti. Il Carpaneto è abbastanza quadrato e in casa ha fatto buoni risultati”.

Quindi aggiunge:“Noi siamo un po’ altalenanti, paghiamo un po’ il non poterci non allenare sempre al completo, tra infortuni e impegni di lavoro. Stiamo abbastanza bene fisicamente e contro il Villabiagio siamo riusciti a conquistare la vittoria riscattando un periodo con tre sconfitte ravvicinate”. In casa gialloblù, indisponibili gli infortunati Fabio Dall’Ara (centrocampista) e Michele Longhi (centrale difensivo).

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Sasso Marconi sarà l’arbitro Giuseppe Rispoli della sezione Aia di Locri, coadiuvato dagli assistenti Marco Orlando Ferraioli e Marco Croce, entrambi di Nocera Inferiore.

IL TURNO – Questo il programma della trentaduesima giornata del girone D di serie D (domenica ore 15): Tuttocuoio-Aquila Montevarchi, Lentigione-Castelvetro, Romagna Centro-Correggese, Imolese-Fiorenzuola (sabato ore 15), Sammaurese-Forlì, Colligiana-Pianese, Mezzolara-Rimini, Vigor Carpaneto 1922-Sasso Marconi, Sangiovannese-Villabiagio, Sporting Trestina-Vivi Altotevere Sansepolcro (sabato ore 15).

LA CLASSIFICA – Rimini 67, Imolese 60, Fiorenzuola, Forlì 53, Villabiagio 52, Lentigione 47, Romagna Centro 46, Sangiovannese, Sammaurese 45, Pianese 44, Aquila Montevarchi 43, Vigor Carpaneto 1922 38, Sasso Marconi 36, Sporting Trestina, Tuttocuoio 33, Castelvetro 31, Mezzolara 30, Colligiana, Correggese 27, Vivi Altotevere Sansepolcro 25.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.