PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agenzia delle Entrate e Catasto in piazza Casali: “Risparmi e sedi unificate” foto

Più informazioni su

Taglio del nastro per i nuovi locali dell’Ufficio provinciale Territorio a Piacenza, in piazza Casali 9 (Ex Convento del Carmine). “La nuova collocazione, all’interno di un immobile ottocentesco restaurato, – spiega una nota stampa – consentirà all’amministrazione finanziaria di realizzare un consistente risparmio locativo”.

Nelle foto alcuni momenti dell’inaugurazione ufficiale all’interno dell’ex Convento, cui hanno partecipato il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, la direttrice regionale dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi e il direttore regionale del Demanio Giuseppe Tancredi.

La consegna, avvenuta lo scorso 6 ottobre, di una porzione dell’immobile ristrutturata da parte del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per Lombardia ed Emilia-Romagna all’Agenzia del Demanio e da questa all’Agenzia delle Entrate, ha consentito, dallo scorso 26 febbraio, il trasferimento dell’ex Catasto e dell’ex Conservatoria, dalle precedenti sedi di via Campo Sportivo Vecchio e via Scalabrini.

Il completamento dei lavori, entro il 2019, della restante porzione del compendio, che si estende fino a via Borghetto, consentirà il trasferimento anche degli uffici dell’Agenzia delle Entrate attualmente operativi in via Modonesi, realizzando così l’unificazione della Direzione provinciale di Piacenza.

Agenzia Entrate

L’edificio ottocentesco ha ospitato nel 1891 la prima Camera del Lavoro. In seguito è stata sede della Casa dei martiri fascisti nel 1922, del sindacato Cgil e nel 1954 degli Uffici statali. Una porzione è considerata tra i più importanti edifici gotici del piacentino, che conserva, ancora oggi, elementi architettonici originari, stucchi cinquecenteschi di notevole pregio per la storia del vasto patrimonio edilizio promosso dagli ordini monastici del Ducato.

Il risparmio locativo iniziale di circa 284mila euro – fa sapere l’Agenzia delle Entrate -, raggiungerà, a unificazione avvenuta, oltre 600mila euro, a cui andranno aggiunti i risparmi generati dalla gestione congiunta della struttura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.