PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Macchina comunale, varata la riorganizzazione: i dirigenti da 16 a 12

Una struttura dirigenziale orizzontale, con una riduzione dei dirigenti che passano da 16 a 12, e il segretario che assume le funzioni di direttore generale. È questa la proposta di riorganizzazione varata dalla giunta comunale di Piacenza e presentata dal sindaco Patrizia Barbieri, dall’assessore al Personale Paolo Passoni e dal segretario – direttore generale Roberto Gerardi.

La proposta varata dall’esecutivo sarà presentata ai sindacati la prossima settimana, e dovrà poi essere discussa in commissione consiliare. Tra le novità presentate dal sindaco figura l’eliminazione della cosiddetta ‘funzione di direzione’, mettendo tutti i dirigenti allo stesso livello. Questi ultimi passano così da 16 a 12, e l’obiettivo dell’amministrazione e’ di poter presentare la nuova pianta organica in maggio. Al momento i dirigenti in forze sono 7, cui sono affidati altre competenze ad interim (ad esempio Anna Olati in prestito part time dalla Provincia).

Le selezioni per i dirigenti vacanti si concluderanno nelle prossime settimane: mancano all’appello il comandante della Polizia Municipale, i dirigenti di edilizia, entrate, servizi sociali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da veronica

    qualche perplessità circa la retrocessione di 4 dirigenti con “funzione” di Direzione.
    D’accordo che si parla di ” funzione” Mi chiedo: per quanto tempo questi 4 Funzionari hanno ricoperto quel “RUOLO”; sono forse andati in pensione o lavorano ancora? ed in questo ultimo caso qual’è la motivazione?