PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Piacenza corso di mediazione familiare e counseling

La città di Piacenza ospiterà il corso di  formazione in mediazione familiare e counseling della Dottoressa Isabella Buzzi, massimo esponente nel settore della mediazione, psicologa e pedagogista, consulente, mediatrice familiare e conciliatrice dei conflitti socio-aziendali che, da anni, organizza e conduce corsi di formazione professionale. Il corso è organizzato in collaborazione con DPL Mediazione & C.

La Dottoressa Buzzi ha ideato l’esclusivo modello ESBI di mediazione familiare che può venire in aiuto non solo delle famiglie nel corso delle separazioni o dei divorzi, ma anche nei casi di una conflittualità familiare accesa, o che coinvolge coniugi che non vogliano necessariamente separarsi, sorelle e fratelli in lite, conflitti legati alle generazioni più giovani e/o quelle meno giovani.

Il mediatore dei conflitti familiari è un professionista competente che opera prevalentemente nei casi di separazione e di divorzio, ma non solo. E’ esperto nella gestione della conflittualità familiare e conduce le parti in lite alla pianificazione accordata di programmi educativi, comportamentali e/o accordi economici e patrimoniali. L’obiettivo del corso è quello di formare professionisti che rappresentino l’eccellenza del settore. ll corso è rivolto a Psicologici, Avvocati, Assistenti Sociali e tutti coloro che si occupano di relazioni d’aiuto.

Il corso partirà il 22 aprile. Sarà composto da 240 di lezione in aula, 40 di stage, 40 di supervisione della pratica condotta dagli allievi,  il 10 novembre 2019 è previsto l’esame abilitante alla pratica supervisionata  e ad  aprile 2020 l’esame di qualifica professionale. L’Ordine degli Avvocati di Piacenza ha attribuito, inoltre, attribuito 20 crediti formativi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.