Quantcast

Il Piacenza strappa un punto a Pisa, finisce 0 a 0 COMMENTO foto

Più informazioni su

Pisa – Piacenza 0-0 (finale)

Un buon pari in casa dei nerazzurri per l’undici di Franzini, che strappa un punto dopo una partita combattuta. I biancorossi hanno retto agli assalti dei toscani rischiando di segnare con Morosini.

Pisa: Voltolini, Birindelli (77′ Mannini), Lisuzzo, Sabotic, Filippini, Gucher, Maltese, De Vitis (77′ Di Quinzio), Masucci (51′ Maza), Negro (62′ Giannone), Ferrante (62′ Eusepi). All. Pazienza

Piacenza: Fumagalli, Pergreffi, Masciangelo, Silva, Pesenti (75′ Romero), Corazza ( 63′ Franchi), Bini, Della Latta, Castellana, Morosini, Segre. All. Franzini

IL VIDEO da sportube.tv

IL COMMENTO di Luigi Carini

Un Piacenza incerottato per le assenza di Corradi e di Tauguordeau (in panchina ma inutilizzabile) strappa all’Arena Garibaldi di Pisa il punto che voleva sia perché ottenuto nella tana di una “vip” del campionato ed anche perché consente di ritrovare quella continuità di risultati che Franzini sta cercando da parecchio tempo.

Inoltre la squadra biancorossa non giocava da 21 giorni e quindi un po’ di ruggine avrebbe potuto accumularsi nei muscoli.

Sempre a proposito di formazione da rilevare l’atteso rientro del centrocampista Morosini la cui importanza la si è vista sul campo, sia in fase di copertura che nelle vesti di suggeritore o, addirittura, di finalizzatore.

Per il resto molto positiva l’applicazione tattica e la generosità agonistica dei ragazzi di Franzini che sembrano avviati verso le attese soluzioni tattiche che diano solidità alla formazione. Potrebbero presentarsi, invece, problemi in fase offensiva.

Sia Corazza che Pesenti non stanno attraversando un periodo di forma ottimale; tant’è che Franzini ad un certo punto ha dovuto sostituirli entrambi mettendo in campo la vecchia coppia Romero-Franchi.

Sul risultato ci possono essere recriminazioni da entrambi le parti. Certamente il Pisa ha avuto una sensibile supremazia territoriale e Fumagalli ha dovuto ricorrere al suo notevole repertorio per tenere inviolata la propria rete, ma i biancorossi sono sempre stati in partita riuscendo a tenere in scacco gli avversari.

Non sarà molto, ma è già qualcosa.

LA CRONACA

Dopo 4 minuti extratime si chiude la partita a Pisa

Piacenza pericoloso all’81’: sugli sviluppi del corner ci prova Pergreffi, palla sul fondo

Padroni di casa ancora vicini al gol con Fumagalli che ha salvato la porta grazia ad un intervento miracoloso su Eusepi al 69′

Il primo tempo si conclude a reti inviolate

Pisa vicino al gol al 40′ con un’azione convulsa nell’area biancorossa, Fumagalli si salva in qualche modo sul colpo di testa di Ferrante

Al 26′ occasione per il Piace con Morosini che conclude in maniera angolata e Voltolini deve distendersi per mettere in corner

Al 16′ entrata scomposta di Bini su Negro. Primo ammonito del match

LA DIRETTA

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.