PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Pro Piacenza torna nella “fatal” Pontedera (ore 18,30)

Più informazioni su

Con l’impresa sul Livorno ancora negli occhi e nelle gambe il Pro Piacenza torna nella fatal Pontedera (18.30), dove poco più di una settimana fa la brutta sconfitta con il Prato sancì un brusco stop alle smanie di grandezza dei rossoneri. Ora, dopo la splendida vittoria sui labronici, la squadra di Pea riprova a dare la scalata alla classifica ed a scrollarsi definitivamente la zona retrocessione dalle spalle.

Mancherà in difesa lo squalificato Paramatti che verrà sostituito da Belotti, a sua volta al rientro dopo il turno di stop; per il resto difficile che il tecnico lombardo apponga variazioni sul tema, con l’unica possibile variante di Cavagna al centro del campo per far rifiatare Aspas. In avanti scontata la conferma del tridente offensivo Alessandro- Musetti ed Abate, gli ultimi due a segno contro il Livorno.

La formazione di Ivan Maraia è reduce dal sofferto pareggio con il Gavorrano e non vince ormai da cinque turni nei quali ha racimolato appena due punti, con la zona a rischio distante appena 4 lunghezze e lo sforzo della semifinale di Coppa Italia sulle gambe dei giovani ragazzi pisani. Assenti solo i lungodegenti Vettori e Mastrilli tra i padroni di casa che riproporranno il 3-5-2 con ben quattro giocatori (Maritato, Raffini, Grassi e Pinzauti) a contendersi le due maglie da titolare per l’attacco.

Probabili formazioni

Pontedera (3-5-2). Contini, Risaliti, Rossini, Frare, Posocco, Calcagni, Caponi, Gargiulo, Corsinelli, Pinzauti (Grassi), Maritato (Raffini).

Pro Piacenza (4-3-3-). Gori, Calandra, Belotti, Battistini, Ricci, La Vigna, Aspas (Cavagna), Barba, Musetti, Abate, Alessandro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.