Quantcast

Il Pro ritenta l’impresa, dopo la Viterbese prova lo sgambetto al Siena

Più informazioni su

Ritorna in campo il Pro Piacenza (si gioca sabato 3 marzo alle 14.30) contro la neo-capolista Siena. Impegno più difficile non poteva esserci per i rossoneri che, rinvigoriti dal netto successo contro la Viterbese e dai due precedenti risultati positivi contro Pistoiese e Olbia, proveranno a ridare fiato ad una classifica ancora in bilico, complice anche la sosta forzata di Cuneo ed il turno di sosta già osservato.

La squadra di Pea potrebbe comunque aver trovato giovamento dal riposo supplementare, in considerazione anche delle fatiche extra che il Siena ha patito per sconfiggere l’Olbia nell’ultimo turno su un campo completamente innevato.

La squadra di Mignani ha coronato la lunga rincorsa al Livorno, grazie soprattutto alla striscia positiva di nove partite senza sconfitte, con ben 5 vittorie ed appena 5 reti subite nel complesso. I bianconeri non lasciano l’intera posta dalla sorprendente sconfitta patita a Cuneo (0-2 alla diciassettesima): da lì una sequela di risultati complessivi che ha permesso la rimonta sui labronici, che avevano accumulato anche un vantaggio di nove punti.

Stupisce nei senesi lo straordinario rendimento in trasferta con ben 9 vittorie in 12 uscite, e appena una sconfitta al passivo, a fronte della sei vittorie casalinghe in 14 match disputati.

I toscani si schierano abitualmente con un 4-3-1-2 con Pane in porta, difesa a quattro con Rondanini e Iapichino esterni, affiancati da D’Ambrosio e Sbraga centrali. A centrocampo il punto fermo è Gerli con Vassallo e Bulevardi (o Damian) incursori; in avanti Guberti funge da trequartista dietro al duo di punta Marotta-Santini (quest’ultimo match winner contro l’Olbia ed arrivato in gennaio dall’Ascoli al posto di Campagnacci).

Bomber della squadra è Alessandro Marotta con 9 centri, seguito dalla coppia di centrocampisti Francesco Vassallo ed Alessio Cristiani a quota 3, insieme al difensore Ivan Rondanini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.