PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per il Pro scontro diretto con un Arezzo ferito dalle penalizzazioni

Più informazioni su

Subito in campo il Pro Piacenza nell’infrasettimanale pre-pasquale (16.30) per la sfida salvezza contro l’Arezzo. I rossoneri sono reduci dalla sconfitta per 2-0 di Monza in un match ben giocato ma nel quale non sono riusciti a concretizzare l’importante mole di lavoro, al contrario dei padroni di casa che con le stoccate di Giudici e Caverzasi hanno frantumato le speranze della squadra di Pea di fare punti nel turno in trasferta.

Accantonate per ora le residue speranze di play-off (l’Olbia è a +4 ma con un match in più), il Pro affronta una confronto delicato contro una formazione partita con ambizioni di vertice ma ora costretta ad arrancare in fondo alla graduatoria a causa delle note vicende societarie dei mesi scorsi.

Nessuno squalificato tra i padroni di casa, con Musetti che dovrebbe tornare titolare al fianco Alessandro ed Abate; a centrocampo molto dipenderà dalle condizioni di Aspas (tenuto fuori sabato scorso), se non dovesse farcela è pronto Cavagna al centro della mediana; in difesa è ballottaggio a destra tra Calandra e Paramatti.

In casa amaranto la settimana è stata contraddistinta dalla pesante ed attesa penalizzazione di 6 punti per il mancato pagamento degli stipendi a dicembre, che ha fatto sprofondare la squadra al penultimo posto a 23 punti; vero che i toscani hanno tre match da recuperare, ma ad aprile è attesa una nuova penalizzazione per la scadenza non rispettata di febbraio e il rischio concreto è quello di precipitare in fondo alla classifica.

Sul campo la squadra di Pavanel non vince dal 30 dicembre e nelle ultime sette uscite ha racimolato solo tre pareggi, con la miseria di due reti realizzate. Problemi soprattutto in avanti, viste le assenze pesanti di Moscardelli e Cellini mal sostituiti da Regolanti e Campagna. Per la sfida al Pro Piacenza recuperi in difesa per Muscat e Varga, mentre Cenetti dovrebbe tornare in mediana insieme a De Feudis; in avanti improbabile il recupero di Moscardelli, potrebbe scoccare il momento di Cellini in tandem con Cutolo.

Probabili formazioni

Pro Piacenza: Gori, Calandra (Paramatti), Belotti, Battistini, Ricci, La Vigna , Cavagna (Aspas), Barba, Musetti, Alessandro, Abate.

Arezzo: Perisan, Varga, Muscat, Sabatino, Luciani, De Feudis, Foglia, Cenetti (Mazzarani), Yebli, Cutolo, Cellini (Di Nardo)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.